Cognigni a Milano, qualcosa si muove ancora. Il proc. di Badelj alla ricerca di una squadra per lui

MILANO – La situazione della Fiorentina non è così tranquilla come sembra in apparenza. Il presidente esecutivo Mario Cognigni e l’amministratore delegato Sandro Mencucci sono ancora a Milano, segno che qualcosa deve essere ancora fatto e perfezionato. Nel frattempo, nel capoluogo lombardo presente anche Dejan Joksimovic, procuratore di Milan Badelj, che sta cercando di capire se c’è qualche squadra che possa affondare il colpo per il suo assistito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Gnignigni i’brutto, i’è andato a milano per tener d’occhio i’ Corvo, tante volte volesse spendere per comprare un difensore, bono! Di quelli veri e non ragazzi!

  2. Vendiamo tomovic

    Se ce conigni allora si tratta certamente di qualche cessione

  3. Ilicic oltre Badelj può partire…okkio…forza viola

  4. Quindi Sanchez prenderà definitivamente il posto di Diks.
    I nostri esterni destri saranno quindi degli adattati: Sanchez ex centrocampista, Tomovic e Salcedo ex centrali di difesa. Grazie Corvino!

  5. Ragazzi non scherzate, persi i milioni di Kalinic, Gnignini pnn è alla canna del gas , è li per vendere qualsiasi cosa anche la su macchina o la su moglie…….non sia mai un mercato senza incassare! il pericolo incombe prima di stasera il servo dei padroni, una cessione remunerativa la farà……. prepariamoci

  6. Ma non c’era la fila di top club in spasmodica attesa per accaparrarsi i servizi di quel fuoriclasse di Badelj?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*