Questo sito contribuisce alla audience di

Cognigni contro gli arbitri: “Ogni volta che la Fiorentina arriva a lottare per un traguardo c’è sempre qualche episodio clamoroso che ci frena. Ora siamo stufi”

Il presidente esecutivo della Fiorentina, Mario Cognigni, alza i toni della polemica e punta il dito contro gli arbitri e gli arbitraggi dopo quello che è successo sabato scorso contro l’Empoli (un rigore non dato ai viola, primo gol in fuorigioco degli azzurri e il penalty decisivo inesistente): “Ci prendiamo tutte le responsabilità tecnico-tattiche per la sconfitta di sabato – ha detto Cognigni a La Gazzetta dello Sport – Contro l’Empoli, con tutto il rispetto per i nostri avversari, la Fiorentina doveva vincere. Non è la prima volta che soffriamo contro squadre che si chiudono. In diverse partite abbiamo risolto la gara nei minuti finali, stavolta il gol lo abbiamo subito. Ma resta un sapore amaro per il come è arrivato. Le nostre reti al 90’ sono state tutte regolari, il rigore dell’Empoli invece lascia qualche perplessità”.

“La stampa – precisa poi Cognigni – è stata unanime nel definire l’arbitraggio del derby disastroso. Errori tanto evidenti da sembrare persino strano che un team arbitrale possa commetterli. È un triste refrain che siamo stanchi di vivere. Da anni ogni volta che la Fiorentina arriva nel rush finale a lottare per un traguardo c’è sempre qualche episodio clamoroso che ci frena. E di questo siamo stufi. Alcuni arbitri con noi sono particolarmente sfortunati. Abbiamo sempre reagito in maniera corretta, ma la compostezza non rende meno gravi errori che ci penalizzano. Il rigore negato alla Fiorentina, il rigore assurdo fischiato contro, l’espulsione di Kalinic che ci priva del nostro centravanti in un momento cruciale. Francamente è troppo. Vogliamo essere noi artefici del nostro futuro. Non altri. Non sto dicendo che c’è un complotto. Non voglio pensarlo. Ma non si può sempre tacere. Con toni pacati ma fermi invitiamo a guardare le statistiche e a buttare un occhio sugli anni passati. Troverete conferma a quello che sto dicendo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

26 commenti

  1. Il vero problem per la Fiorentina sei tu OMO NERO di …..
    Ancora racconti ……
    L arbitro ha sbagliato, come hanno sbagliato con altre squadre, ma se avevi una squadra forte con Emoli dovevi vincere ………ogni anno vendi i giocatori migliori e rinvesti i bruscolini Omo Nero di …..

  2. Per la Fiorentina il problema è lui e la proprietà non sono ne gli arbitri e nessun altro.

  3. Lo ripeto dal 1982! Chiudiamogli Coverciano e mandiamo la Nazionale altrove e vedrete che comincieranno addirittura a favorirla la Viola!!!!! Non è mai stato fatto un passo in 35 anni! Solo qualche parola! E visto che ci hanno definitivamente buttato fuori dal sesto posto facendoci perdere anche l’imbattibilità casalinga contro i cugini, mettiamo in campo tutti i primavera con l’Inter sfavorendo il Milan! Galliani si risentiràl talmente tanto di un campionato sfalsato che prenderà provvedimenti contro questa indecente classe arbitrale!

  4. le ultime parole famose del DEMOTIVATORE!!!
    BRAVO bravo… se sei il primo a gongolare quando si vende i piu quotati per prendere scatole inutili,vecchie o peggio ancora che nessuno oramai piu vuole.
    Parli di obbiettivi come se tu ci credessi,complimenti presidente,ci hai messo 15 anni a capire che questa squadra è vessata e derisa perennemente,ma finora non te ne sei accorto perche ti faceva comodo? o perche avevi a cuore solo il solito buco di bilancio da recuperare ad ogni costo?
    Omo Nero fazioso e spergiuro!!!
    Solamente INUTILE alla causa del Popolo Viola,ecco cosa sei e cio di cui proferisci!!!!!
    VATTENE!!!

  5. Parole giuste ma dette fuori tempo… l’obiettivo di un improbabile sesto posto non credo sia poi di tale importanza considerato che il prossimo anno si va in Champions con il 4 posto.. stavolta meglio concentrarsi davvero sul campionato…
    Poi in genere gli arbitri quando ci vogliono colpire, ed è successo gli anni passati quando avevamo una squadra davvero competitiva, non lo fanno con un rigore all’ultimo minuto ma con situazioni più subdole tipo fuorigioco o falli a centrocampo… l’arbitro è stato semplicemente incapace come in altre occasioni

  6. Rubentus

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*