Cognigni-Corvino: Trovato l’accordo su queste basi…

Un incontro per ripartire assieme. Ieri è andato in scena il meeting decisivo a Milano tra il presidente esecutivo della Fiorentina, Mario Cognigni, e il nuovo direttore sportivo viola Pantaleo Corvino. Una struttura alla quale sovraintenderà, ampi poteri sul mercato e la responsabilità del settore giovanile, da queste basi riparte Corvino nel suo secondo capitolo a Firenze. Niente di nuovo quindi sotto al sole: il dirigente pugliese torna per fare quello che ha fatto per bella fetta dei suoi primi sette anni in viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Corvino è tornato solo per un motivo LUCRO, VILE PECUNIA, DENARO !!!!! è risaputo che nei suoi 7 anni ed in quelli successivi, Don Diego , alter ego di Mazzarò, (n.d.r La Roba Verga) ha avuto più plusvalenze che nel resto della sua vita ! Questa è l’unica cosa che conta per i pidocchini brothers che della Viola dal punto di vista sportivo, se ne fregano e nemmeno la tifano……quindi e purtroppo, sarà solo l’utile strumento di Diego per arricchirsi ancora di più

  2. Senza lilleri un si lallera!! Vi ricordate occhio vispo quando era alla Samp? Ora che è alla corte dei gobbi per lui è molto più facile lavorare.

  3. Sarà anche bravo a fare plusvalenze, però non dimentichiamoci che ha anche toppato acquisti/cessioni per non mettere sul piatto poche centinaia di euro in più o in meno, e non dimentichiamoci gli acquisti vergognosi dell’ultimo periodo quando non c’erano più soldi. E poi pensò con terrore alle sue conferenze stampa……..speriamo bene!

  4. Teppensaunpo’, se non me l’aveste detto avrei pensato che fosse tornato per delegare…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*