Cognigni: “I Della Valle sono decisi più che mai. Dobbiamo crescere, non si vince di sole plusvalenze”

Nella chiacchierata con la carta stampata, il presidente della Fiorentina, Mario Cognigni ha toccato tanti punti a cominciare proprio dagli obiettivi per la prossima stagione: “I Della Valle sono decisi più che mai ad avere una squadra di valore. La proprietà è affezionata – si legge su La Gazzetta dello Sport – al progetto viola, come dimostrano gli investimenti a fondo perduto. Entro due anni vogliamo portare il nostro fatturato a 150 milioni di euro, mi aspetto risultati importanti dal marketing e dall’area finanziaria. Non si può vivere e vincere di sole plusvalenze. Siamo convinti che a gennaio avremo il via libera per la costruzione del nuovo stadio e da allora ci vorranno 3-4 anni per vederlo operativo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

19 commenti

  1. MARCO CONSORTI

    ragazzi, ma stiamo scherzando. Questi sono affaristi che non vogliamo nella nostra terra. La demenza di questo soggetto, poi è certificata dalle parole che dice…..SE VOGLIAMO TORNARE A ESSERE SIMPATICI, INIZIAMO A PORTARE LA SQUADRA IN RITIRO IN TOSCANA INVECE CHE A MOENA E DA QUALSIASI ALTRA PARTE: AH DIMENTICAVO, IL SOGGIORNO A MOENA è GRATIS…MA ANDATE TUTTI IN ****. PER CERTI ASPETTI MEGLIO TIFARE JUVENTUS: PER LO MENO SANNO DI COSA SI PALA!!!

  2. lucabilly1963, da Atene, Grecia

    Di per se, queste parole pronunciate da Cognigni, persona che non brilla per stabilita` nelle dichiarazioni, potrebbero essere di nuovo il nulla. La differenza e` la prospettiva dello stadio che viene inquadrata nel prossimo semestre e nei prossimi tre anni per l’esecuzione. Se cio` fosse vero, cioe` I permessi in mano per la costruzione dello stadio e gli inizi lavori nel primo trimestre 2017, cambia tutto perche’ lo sanno anche i sassi che i DV vedono il discorso stadio come lo sblocco del loro vivacchiare a Firenze. In vista di quest’avvenimento, molto si capira` da come la squadra sara` attrezzata. Sempre forza Viola

  3. Riprendo quello che ha detto Jackviola sulla crisi di molte altre squadre italiane e faccio una domanda : negli ultimi quattro anni ci sono sempre state delle Società teoricamente più forti, economicamente e sportivamente, della Fiorentina che in qualche modo hanno avuto problemi ed hanno “abdicato” al loro ruolo e al loro posto in classifica. E’ esattamente qui che una Proprietà un minimo lungimirante e attenta al mondo del calcio avrebbe dovuto e potuto fare il salto in avanti. A turno o a coppie Inter, Milan, Roma, Lazio e Napoli hanno avuto problemi. Perché i nostri signori Proprietari non ne hanno approfittatto e, investendo in modo oculato, nessuno chiede Messi o CR7, non hanno cercato almeno il piazzamento in CL invece di accontentarsi di quello che veniva col minimo degli investimenti ( a parte Gomez E Pepito ). Tutti gli anni avrebbero potuto farlo, ma il rischio di non andare il CL dopo aver investito era più forte del desiderio di andarci, la difficoltà a mettere la mano in tasca, nel profondo, più complicata del non fare quel gesto. E’ anche questo quello che rimproveriamo loro, a tutti, Diego del Foulard in primis e Cognigni dietro, Andrea non conta nulla, spende solo fiato al vento. Poi ci sarebbero una lista infinita di altre cose da rimproverare ai Munifici Proprietari, ma mi fermo qui.

  4. O il telefono l’ha preso di nascosto tuo figlio che scrive al posto tuo?

  5. Fradiavolo….fai un controllo su quello che scrivi, sei da 4 in pagella come grammatica.

  6. Stefano il discorso che fai te non mi sembra giusto perché se tu società investi e compri giocatori di un certo livello gli abbinamenti li fai il merchandising aumenta
    Tutto é proporzionato a l investimento che viene fatto
    E tranquillo che se la squadra é forte e vincente che tutti gli anni punti a vincere qualcosa veramente saranno in pochi a lamentarsi se abbonamenti o merchandising hanno prezzi elevati

  7. I’m Bored , legga tante bischerate quando scrivi te che dovresti essere da di non scrivere più su questo sito , perché la verità purtroppo per voi leccavalle che vi prostate ha 60 gradi hai vostri padroni da fastidio .

  8. Jack viola mi sembra che ti stai contraddicendo perché a parte Juventus e Napoli x come stai descrivendo te tutte le altre sono abbordabili
    Ti ricordo che ai tempi di cecchi gori c era il Parma di tanzi che vinceva la lazio di Cragnotti che vinceva la roma di sensi il milan e Inter che spendevano da matti la Juventus di agnelli e moggi
    Quindi permetti se ti contraddico x me ai tempi di cecchi gori era molto piu difficile

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*