Questo sito contribuisce alla audience di

Cognigni: “La fantasia erotica del raddoppio di fatturato per raggiungere l’eccellenza. Giocatori come materiale di scambio per rispettare fair play finanziario”

Commenta così i dati del bilancio 2013, appena chiuso dalla Fiorentina, il presidente Mario Cognigni: “Il raddoppio del fatturato, che ci permetterebbe di raggiungere dei livelli di assoluta eccellenza, rappresenta per noi una pura fantasia erotica. Abbiamo raggiunto i 130 milioni di euro di fatturato, con un aumento del 30% circa rispetto all’anno scorso e una voce importante è data dalle plusvalenze generate attraverso la vendita dei calciatori. I giocatori, dunque, intesi come materiale di scambio, cosa che evita all’azionista di riferimento di versare soldi nella società e di rispettare il fair play finanziario. La scorsa estate abbiamo venduto giocatori importanti, ma nessuno se n’è accorto, perché anche questi si possono sostituire. E poi dobbiamo fare crescere anche i nostri giovani”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

26 commenti

  1. Quando lo scrivo io che il fair play finanziario non esiste..avete visto che multe ridicole hanno fatto a Psg e City? O non li dovevano escludere dalle coppe? Chi spende e fa girare i soldi,ha sempre ragione e prima o poi vince,perché ci guadagnano tutti,giocatori ma,procuratori e UEFA!!

  2. Grazie della precisazione ALEX. Poi qualcuno mi spieghera’ cosa c’entra l’aggettivo “erotico” abbinato alle fantasie calcistiche

  3. carlo 1966 finalmente uno che ragiona con la testa e anche con il cuore!!! sono del tutto d’accordo con te e fiorza villa sempre e a prescindere!!!!

  4. Sentite..sapete che vi dico?…sono 48 anni che tifo VIOLA…ho fesetggiato uno scudetto a 3 anni e non mi ricordo una sega…ho sempre sofferto..sperato..ma sopratutto ho amato e AMO questi colori..amo FIRENZE…si vincera”??..se si..saro” l”uomo piu” felice del mondo..se no..IO HO GIA” VINTO..perche TIFO VIOLA!!!!

  5. Beh, io veramente della vendita di Ljajic per prendere Ilicic me ne sono accorto parecchio…prima ci sono stato male 10 giorni, poi durante il campionato…ancora peggio…

  6. Diego io sono convinto che quasi tutti questi fenomeni siano gobbi che si divertono al computer o che siano bambini di 10-11 anni che giocano alla play station…per questa gente sembra che ci siano schiere di sceicchi pronti ad abbinarsi alle squadre di calcio..basterebbe cambiassero squadra…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*