Cognigni: “Non ci sono fiorentini né italiani tra i potenziali investitori del nuovo stadio. La società ha imboccato il rettilineo finale”

Mario Cognigni, presidente esecutivo della Fiorentina, ha parlato dei futuri investitori del nuovo stadio della Fiorentina: “Tra tutti potenziali investitori sentiti non solo non ci sono fiorentini ma non ci sono proprio cordate nazionali. Solo investitori esteri che ora possono essere maggiormente attratti perché ci sono date certe. La società vuole crescere e oggi abbiamo capito che abbiamo imboccato il rettilineo finale. La Fiorentina si sta strutturando per diventare sempre più importante. Abbiamo un difetto: ci piace lavorare e parlare poco”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. stavolta sono dalla parte di Foglionco il Versiliese….bravi Della Valle, questa volta si è presa la strada giusta, anche se sto all’Argentario non posso scordare quando con mio zio si partiva da Montramito con 6 o 7 pullmann col Stella della Versilia e si tornava a casa senza voce…torneremo grandi ancora, e faremo una bella rimonta già quest’anno, dopo bergamo e dopo la presentazione me lo sento..alè viola

  2. Lavorano molto x il loro guadagno e poco per la Fiore-Parlano molto x i loro interessi e poco e a vanvera per la Fiore.Il tempo ci dira’ se questa opera servira’ al rilancio della squadra o se sara’ l atto finale di una proprieta’ ansiosa di vendere facendo un mega profitto

  3. La frase finale è da sbellicarsi dalle risate, ma vaia brodo !!

  4. Gli investitori direi che sarebbe giusto entrassero nella società. Più ci si rafforza economicamente e meglio è. E poi caro cognigni visto che vi piace lavorare, fatelo seriamente e facendo il massimo senza scuse. Nell’attesa dello stadio e cittadella non si deve vivacchiare ma puntare al massimo.

  5. il foglionco di piano di mommio

    Bibi che persona triste devi essere,non ti va mai bene nulla,oggi era la presentazione del progetto architettonico,piace o non piace ,su questo devono essere indirizzati i commenti,ma te come al solito ti perdi nelle pozze del pessimismo. Quali possibili partners,se permetti saranno caz..tini loro.Per la prima volta a Firenze è stato presentato un progetto serio per la costruzione del nuovo stadio e c’è gente che si augura il fallimento dello stesso,solo perchè sono i DV a portarlo avanti, ma si può essere più autolesionisti di così.

  6. “Ci piace lavorare e palare poco” questo sta prendendo x il c…???? Per ora visti i risultati sportivi e i trofei in bacheca noi”clienti” abbiamo visto lavorare poco , male e parlare moltoooooo

  7. Si dicono le bugie allo specchio senza ritegno: loro sono per lavorare non per le chiacchiere e allora come la mettiamo con i casi Salah, Milinkovic e il regalo Cuadrado? Erano verità o bugie grossolane? E i legali che sono al lavoro? E i non ci faremo trovare impreparati salvo poi acquistare Belauane? E i colpi del contadino leccese che di otto non ne ha azzeccati neanche uno? E le giovani promese campioni tutti rispediti al mittent dopo sei mesi? E la mancanza di uno straccio di trofeo da 16 anni? Insomma un bel monte di plastichini belli a vedersi e neanche una coppa in bacheca. Date retta, fate festa, i fiorentini non sono grulli e di finti uccelli hanno già il grillo!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*