Cognigni prepara il grande ritorno. Un piano avallato da Diego Della Valle

Il presidente Cognigni con il premier Renzi. Foto: LF/Fiorentinanews.com
Il presidente Cognigni con il premier Renzi. Foto: LF/Fiorentinanews.com

Mario Cognigni sta preparando il grande ritorno a Firenze di Pantaleo Corvino. E’ quello che scrive stamani il Corriere Fiorentino in proposito. Sarebbe proprio Corvino la risposta all’impasse gestionale a cui è andata incontro la Fiorentina dopo tutto quello che è avvenuto a gennaio. Nel fine settimana Cognigni farà il suo ritorno dal Portogallo e avvierà la rivoluzione societaria. Il piano avrebbe già avuto l’avallo e la benedizione da parte di Diego Della Valle, rimasto legato a Corvino anche dopo il suo addio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. Oh Noooooo!!!

  2. Erossi@gmail.com

    Il ritorno di Corvino sarebbe per la Fiorentina un suicidio calcistico mentre per lui sarebbe un grande” affare” da spartire con i suoi amichetti ,pochi italici e molti dell’est.
    Se veramente tornasse ma non ci credo perché sarebbe avvilente, credo che il futuro non ci riservi niente di buono!!!

  3. Questi non si schiodano, e chi li smuove da Firenze? Fino a quando gli tornerà utile restare qui, continueremo ad avere a che fare con Gnigni, Rogg e compagnia e a sorbirci le loro prese per il c…, come avvenuto in questi anni, senza uno straccio di vittorie e di passione!!!!!!!!!!

  4. E quindi altra prova che non esiste alcuna strategia di grande respiro (Il termine “progetto” mi fa venire la nausea)

  5. Allora se tutto va bene siamo rovinati!

  6. Filippo,
    stavo scherzando.
    Ciò che non mi convince di Corvino è che negli ultimi 18 mesi di Fiorentina lui si creò terra bruciata intorno, tra procuratori e dirigenti che volevano in qualche modo “vendicarsi”.
    Poi questo ritorno al passato non mi entusiasma.
    I DV dimostrano che in realtà non esiste nessun progetto e nessuna programmazione.

  7. questa sì che sarebbe una bella notizia. Vedo che qui si citano Kerrison e Bolatti. A parte che non vedo la differenza con Benalouane e Kuba, ma vorrei ricordare che fino a quest’anno (Savic) la fiorentina ha fatto mercato SOLO con le plusvalenze di quelli portati da Corvino. Solo che son finiti….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*