Cognigni: “Siamo ancora vivi e Babacar ha ripagato Sousa. Kalinic? Mai voluto venderlo”

Parole importanti da parte del presidente esecutivo viola Mario Cognigni in zona mista: “È stato molto importante vincere, la squadra si è ritrovata immediatamente e questo ci fa ben sperare. Babacar? Sousa aveva detto che a Roma aveva fatto una bellissima partita per cui dando seguito a questo gli ha dato fiducia anche stasera ed è stato ripagato. Kalinic rimane? Su di lui il discorso è semplice, noi abbiamo stabilito una cifra molto importante che non consiste nel metterci un cartellino per la vendita. Il prezzo che avevamo stabilito era talmente alto che non pensavamo infatti di doverlo cedere. Non abbiamo mai avuto intenzione di vendere Kalinic, né adesso, né quando abbiamo messo questa clausola. Mollato a Roma? Dal vivo abbiamo avuto la sensazione che la squadra si sia dovuta arrendere ad una formazione più forte, stasera abbiamo dimostrato di essere ancora vivi. Dobbiamo un ringraziamento a tutti i tifosi, che ci hanno accompagnato dal primo all’ultimo minuto. Obiettivi? Dobbiamo essere realisti, è quello di continuare su prestazioni come quella di stasera. Ci sono ancora tante partite e vedremo dove arriveremo alla fine. Vincere così significa farlo con la convinzione nei propri mezzi, sempre con il controllo della partita e imponendo gli schemi che Sousa insegna di settimana in settimana, è una grande iniezione di fiducia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. ROBERTO NOVOLI

    Stai muto!

  2. MA perché continua a parlare questo incompetente, bugiardo e presuntuoso? In campo calcistico è la quinta essenza mediocrità e pertanto risulta di un’antipatia unica.

  3. il depresso di Pontassieve

    Che bugiardo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*