Cognigni-Sousa: il faccia a faccia della verità (e della distensione). Le spiegazioni del mancato acquisto di Mammana

Cognigni Parma

Mario Cognigni e Paulo Sousa. Al centro sportivo della Fiorentina è andato in scena un primo incontro tra le parti che aveva il compito di portare un po’ di distensione dopo le tensioni dei giorni scorsi. Il presidente ha spiegato tra le altre cose il perché la proprietà non ha dato il suo assenso all’acquisto di Mammana, confermando in questo la ricostruzione fatta da Fiorentinanews.com. Un esborso economico che non convinceva i Della Valle, ma magari se ne riparlerà a giugno. Inoltre è stata ribadita la piena fiducia verso il tecnico e il lavoro che sta facendo. Il tutto in una settimana importante che porterà a Fiorentina-Inter di domenica prossima, partita-chiave per la lotta al terzo posto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. Ma se non vogliono spendere soldi (anche giustamente) ma perché non far crescere il vivaio e si tengono i giovani tipo Bangu Diakate Minelli, ogni tanto 10 20 minuti alla volta farli giocare. Tanto non costano sono del vivaio

  2. Redazione vi risulta una trattativa da mesi tra Abu Dabi e la fiorentina?
    Se vuoi intendere qualche emiro, ti rispondiamo di no. Un saluto Redazione

  3. Concordo pienamente con Renato. Anche 12 milioni per un giocatore ritenuto un talento da tutti gli esperti del settore andavano spesi, bastava pagare la clausola rescissoria, e il giocatore era nostro. L’allenatore sicuramente ha più competenza tecnica dei DS e dei DV, va accontentato, non ha chiesto Messi.

  4. Vorrei fare una domanda al fautore di tale articolo: come fai a sapere che cosa si sono detti? cioè mi vorresti far credere che per una settimana e più questi non si sono parlati e non si sono spiegati? e che oggi è avvenuto il faccia a faccia? Eri presente? Chi te l’ha riferito. Fonti certe? per me parecchio provate ad indovinare….vienviavienvia
    Ti rispondo con un’altra domanda e con una considerazione. La domanda è: se non fosse vera questa versione dei fatti, perché è uscita così su tutti i giornali di stamani, sul nostro sito e magari anche su qualche radio (non ho avuto modo di seguirle ancora)? Abbiamo provato tutti a tirare ad indovinare contemporaneamente, magari mettendoci d’accordo per via telepatica?
    La considerazione invece è un’altra: ognuno svolga il proprio lavoro senza dare lezioni ad altri. Io non mi sognerei mai di andare da un idraulico e dirgli “signor idraulico lei sta facendo male il suo mestiere” perché non ne so nulla di come si faccia l’idraulico, di come si rimettono a posto i tubi, dove si vanno a prendere. Un saluto S.D.C.

  5. Io rimango allibito ! Cosa lo avete mandato a fare Angeloni in Argentina? A far vacanze? Sapevate che c’era una clausola rescissoria a 12 mln e sapevate, anche, che si poteva ottenere uno sconto fino a 9. Sapevate, anche, che a meno non si trattava. E allora !? Se ne riparle rà a giugno quando lo avrà già preso il Napoli ? Ridicoli!

  6. Bene che vi sia stato questo chiarimento e che da oggi si remi tutti, senza scuse rancori e litigi inutili, verso i nostri obiettivi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*