Colfescu a FN: “Non si capisce perché abbia giocato Neto e non Tatarusanu. Hagi jr? Non sarà come il padre ma lasciatelo crescere in Primavera”

Tatarusanu Cesena Grande

Tatarusanu Cesena Grande

Detto del fronte Arlauskis, Fiorentinanews.com ha interpellato l’agente Fifa Virgil Colfescu per parlare dei due rumeni viola: lo stesso Tatarusanu, che si appresta a diventare il titolare nella prossima stagione, e Ianis Hagi.

Tatarusanu si aspettava una stagione diversa a Firenze?

“Su di lui non ho capito bene perché nel finale di stagione abbia giocato Neto, se per una scelta tecnica di Montella oppure se Tatarusanu non era al 100%. Ora penso giocherà lui se la Fiorentina non fa operazioni clamorose sul fronte portiere. È un ragazzo che ha fatto sempre bene, non ha fatto errori clamorosi inizialmente come magari poteva aver fatto Neto. Penso che possa dare una certa tranquillità alla Fiorentina. Dipende poi anche dal livello di squadra che vogliono fare, se andiamo sempre sul piazzamento Europa League va bene”.

Una battuta su Hagi jr, prossimo a sbarcare in viola

Ianis Hagi ha sicuramente il nome dalla sua, poi è senz’altro un buon elemento avendo già esordito in prima squadra. Ma è un classe ’98, in Romania si parla di prima squadra ma a Firenze deve partire dalla Primavera per crescere il più possibile, con i grandi verrebbe subito bruciato. Mi sembra difficile che possa ripercorrere la carriera del padre ma vediamo un po’ come viene su; Hagi senior probabilmente lo avrebbe portato a Barcellona per altro se i blaugrana non avessero avuto il blocco del mercato, l’Italia è diventata l’unica soluzione valida a quel punto”.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Effettivamente se è vero che cosa l’hanno preso a fare……………..credo che in Italia ci siano portieri meglio di questo .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*