Collovati a FN: “Fiorentina, per lo scudetto te la giochi con Roma e Napoli. Se a gennaio i viola operano bene sul mercato…”

Fulvio Collovati, ex difensore e Campione del Mondo con la Nazionale azzurra nel 1982, era stato uno dei primi a indicare la Fiorentina come una delle squadre in lotta per lo scudetto dopo poche giornate dall’inizio del campionato. Fiorentinanews.com lo ha intervistato per sapere quali sono le sue idee a proposito dei viola dopo la decima giornata di Serie A:

Lei aveva indicato la Fiorentina come papabile candidata allo scudetto alcune settimane fa? Resta sempre convinto di questo?

“Per il titolo ormai è un discorso tra centro e sud, non è più un problema del nord. Come dissi circa due mesi fa la Roma è la principale favorita per lo scudetto, per il quale deve però lottare contro un Napoli messo benissimo in quanto a forma e organico e una Fiorentina agguerrita. Sono quindi queste le tre squadre che se lo giocano. Per continuare questa lotta i giallorossi hanno sicuramente qualcosa in più, per quanto riguarda le altre due dipenderà anche da quanto riusciranno a rinforzarsi a gennaio”.

Quali sono le differenze principali tra la Fiorentina e le altre rivali per il titolo?

“Dal punto di vista del gioco tra Fiorentina, Napoli e Roma vedo ben poche differenze. A livello di organico i viola devono recuperare al meglio Giuseppe Rossi, a centrocampo ha bisogno di qualche alternativa ai titolari, anche perché mi pare che Mario Suarez sia stato un po’ un punto interrogativo fino ad adesso. Va detto che anche a livello difensivo dei ricambi in più gli farebbero comodo. Il gap con la Roma sta nel fatto che alla fine può permettersi il lusso di fare a meno di elementi come Dzeko, Totti, e Strootman. Il problema sta nel fatto quando hai infatti tre competizioni. La Fiorentina se vuole puntare ad almeno una delle tre deve rimpolpare l’organico”.

Come giudica le sconfitte subite dai viola nei due scontri diretti in campionato e quella imprevedibile in Europa League contro il Lech Poznan?

“Le tre sconfitte della settimana scorsa sono avvenute in un modo un po’ diverso. Quella contro Napoli e Roma che giocano un ottimo calcio ci potevano stare, ma i viola non hanno affatto demeritato. Quella in Europa League i problemi sono stati un pò i ricambi, quando si comincia a lasciare in panchina più di cinque titolari le alternative in campo devono dire la loro. Il calo di qualità e concentrazione in quel caso avviene, c’è poco da fare. Per rimanere ai vertici di tutte le competizioni ci vuole una squadra che abbia più soluzioni a livello di ricambio”.

Tre giocatori secondo Lei imprescindibili attualmente per la Fiorentina?

“A livello di spina dorsale la Fiorentina non può fare a meno di Gonzalo in difesa. A centrocampo lo stesso vale per Borja Valero. La sorpresa più grande è Kalinic, che secondo me è uno dei migliori centravanti di tutto il campionato. Non solo, è anche il più grande colpo di mercato visto quanti milioni di solito vengono sborsati per gli attaccanti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Collovati ci prende per il **** ma secondo voi ci permetterebbero di vincere lo scudetto ? Ma non scherziamo neanche si acquistasse tutto il.Barcellona sarebbe possibile , pero una cosa và detta.quest’anno si gioca bene e si fa paura a tante infatti anche la rometta si è difesa in dieci per tutta la partita.
    SFV

  2. Concordo anch’io, però non mollerei l’E.L. e oltre ai 2-3 acquisti di gennaio, seguito a sperare nel pieno recupero di Rossi, nell’esplosione di Berna, Baba, Suarez, Rebic ecc, nel lancio di qualche giovane (specie tra Diakate, Minelli, Bagadur, Bangu, Baez e Mlakar) e seguito a chiedermi perchè non s’è tenuto qualcuno tra Piccini, Bittante, Capezzi e Vargas.
    Io a Giugno avrei anche preso Mirante e Josè Mauri dal Parma.

  3. Assoultamente d’ accordo con Collovati! Aggiungerei anche che uscire dall’ europa League è quasi necessario, e spero che Sousa la pensi come me schierando le solite riserve giovedi, visto che poi domenica si va a Genova contro la Samp. Siamo troppo corti in difesa, con un rinforzo siamo apposto, più uno a centrocampo e stop. Non c’ è bisogno di svenarsi, basta prendere gente che piace al mister.

  4. Giusto Collovati se a gennaio fanno gli acquisti giusti e magari non guardano per una volta tanto al bilancio sono convinto che lotteremo fino alla fine per i rpimi tre posti e onestamente io lascerei perdere EL perché arrivare nei primi tre posti ti permette di guadagnare quanto aver vinto EL .

  5. mauro d.o.c.g.

    vero, e giusto credere in tutti gli obbiettivi e testa alla prossima, come sempre del resto.
    Purtroppo ho l’impressione che per tutti gli impegni che dobbiamo affrontare la rosa non mi sembra adeguata. Ho comunque la soddisfazione di una squadra che contro ogni aspettativa (mediatica ed altro…), sta producendo effetti inaspettati per i più e soprattutto per quei tifosi spocchiosi ed incontentabili che caratterizzano il panorama del tifo fiorentino. Ma dove siete finiti? FINITIIIIIIII SI FINITI

  6. Credere in tutti gli obiettivi. Ma ora testa al Frosinone. Guai sottpvalutarli. Vincere.

  7. Giudizio di un vero intenditore di calcio……………e di donne visto che bella moglie sposò!
    Complimenti grande stopper (come si diceva fino ai tempi di Fulvio).

  8. Giuseppe Viareggio

    Giudizio obbiettivo,preciso e corretto,che gli fa veramente onore.Non andrebbe certamente bene a Sky,vero Direttore Del Corona?Ho molto apprezzato il Suo articolo scritto ieri,sulla trasmissione post-partite di mercoledì sera su Sky.Una vera vergogna.Hanno avuto il coraggio di mandare un’intervista di 30 secondi di Paulo Sousa,insert in un “collage” di interviste con squadre di media e bassa classifica.Tutto queto con una squadra al secondo posto,che ha vinto 7 partite su dieci.SCANDALOSO!!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*