Collovati: “Bernardeschi ha già dimostrato ma Babacar deve darsi una mossa. Restare con lui e basta sarebbe molto rischioso”

L’ex difensore nerazzurro Fulvio Collovati a Radio Blu ha parlato così in vista del match di stasera con l’Inter: “C’erano molte aspettative nei confronti di queste due squadre, un po’ di delusione c’è ovviamente, essendoci reduci da una sconfitta la Fiorentina e da un pari che sa di k.o. l’Inter. E’ chiaro che ci sarà una reazione, però penso che non sia neanche più così importante chi va in campo, quanto le motivazioni. Con due allenatori che non rimarranno sulle rispettive panchine: il destino di Pioli era già un po’ segnato da prima, viste le intenzioni di Suning. Sousa? Dall’esterno lo giudico positivo il suo lavoro, dipende da cosa ci si aspetta poi. Le rose di Napoli, Roma, Juve, Lazio, Inter sono più forti, per cui cosa doveva fare di più il portoghese? E’ chiaro che i tifosi vogliono sempre vincere ma dipende tutto dal materiale tecnico che l’allenatore ha a disposizione. Bernardeschi e Babacar? Ha dimostrato quello che vale ed ha molte squadre che lo vorrebbero; sul senegalese la Fiorentina non ha bisogno di aspettare, è un buon prodotto ma deve anche darsi una mossa se vuole guadagnarsi la Fiorentina. Se dovesse andare via Kalinic, rimanere con Babacar e basta sarebbe molto rischioso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*