Collovati: “Hai voglia a parlare di Fiorentina come opera d’arte, ma quella di Roma è stata il ‘Non finito’ di Michelangelo. Nei big match i viola…”

L’ex difensore dell’Inter e della Nazionale, Fulvio Collovati, giudica ovviamente in maniera negativa la prestazione della Fiorentina all’Olimpico e rifila un 4,5 in pagella all’allenatore viola, Paulo Sousa, scrivendo su Tuttomercatoweb: “Questa volta no, proprio non ci siamo. E hai voglia a parlare di opera d’arte: la Fiorentina vista a Roma è paragonabile, semmai, al “non finito” scultoreo di Michelangelo, dal momento che non sembra ancora aver trovato l’assetto giusto per affrontare i ‘big match’ nella maniera più corretta o, se vogliamo, indolore. E’ ora che l’artista si rimetta al lavoro e ci regali qualche altra tela d’autore, visto che il suo talento è indiscutibile…”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Collovati, sei un vulcano di banalità e luoghi comuni! Taci, che è meglio! Incontrali tu tre giorni dopo il terribile dispendio psicofisico di lunedì, dopo aver messo sotto per un’ora il Napoli e vediamo che figura fai! A ruoli invertiti, e cioè se fosse stata la Roma a incontrare il Napoli di lunedì e noi, freschi e riposati, dopo l’Empoli di sabato, con due giorni in più a disposizione per recuperare, la goleada l’avremmo fatta noi! Avremmo di certo asfaltato i giallozozzi! Invece qualcuno alla Federcalcio voleva che vincesse la Roma…ha ragione Sousa, noi siamo gli intrusi, quindi devono farci fuori comunque!

  2. Bravo Collovati, con il tuo intervento ti sei meritato il titolo di:”IL …….. DEL GIORNO” P.S. pensa alla tua bene amata Inter con tutti i milioni che ha speso……..e lasciamo perdere……

  3. Un po come la tua inter che nonostante tutti gli anni spendesse cifre spropositate per aggiudicarsi qualcosa puntualmente se ne tornava a casa con le pive nel sacco e allora per riuscire nell’intento mise su il baraccone calciopoli dove tutti erano cattivi meno la società nerazzurra; COSÌ SON BONI TUTTI!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*