Questo sito contribuisce alla audience di

Colomba a FN: “Voglio portare giovani della Fiorentina con me in India”

ColombaNon solo Tuttocuoio o compagini locali, la Fiorentina cerca partner anche all’estero e la società più vicina ad accontentare le esigenze di quella viola è sicuramente il Pune Fc, formazione che milita nella massima serie indiana e che avrà al timone nel prossimo futuro l’italiano Franco Colomba. Non a caso l’ex tecnico di Livorno e Reggina è stato avvistato recentemente nei pressi della sede di Viale Manfredo Fanti. Fiorentinanews.com ha voluto approfondire la questione con il diretto interessato.

Qualche giorno fa ha fatto visita alla Fiorentina, si è parlato della possibile collaborazione con il suo prossimo club?

“Finché le cose non sono definitive è giusto non parlarne, avremo modo di farlo a giochi fatti. Diciamo però che qualcosa di vero c’è”.

Avrà avuto modo di osservare qualche calciatore del settore giovanile viola…

“Cercheremo, nel caso, di documentarci bene e vedremo di farci relazionare in questo senso, però aspettiamo che la cosa sia ufficiale. E’ stato un incontro conoscitivo ma penso che la cosa sia fattibile e che non ci siano grossi problemi a realizzarla”.

Quanto può dare ad un giovane un tipo di esperienza come questa, in un calcio così lontano, non solo geograficamente?

“Credo che tutto ciò che sia esperienza sia molto utile, in generale e non solo quindi nel calcio. Specialmente quando si parla di ragazzi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. Speriamo ce li rendano….al netto di Colomba che se lo possono pure tenere;laggiù hanno una tradizione piuttosto negativa…….Ma andiamo…!se vogliamo ricostruire un calcio italiano,i giovani devono rimanere qua e in mano a gente seria.

  2. Io sapevo che in India c’era la fame…. Ora che fosse anche terra calcistica dove i giovani fare esperienza mi riman nuova!

  3. Vedrai quanti ce ne porti

  4. peggio della lega pro…

  5. Grande Ezio!!

  6. Si VUOLE EVER BANEGA A FIRENZE !!!!!!!!!!!!

  7. In cambio dei due marò?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*