Colpo Zappacosta…per il Sassuolo

Zappacosta contrastato da Borja Valero. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Zappacosta contrastato da Borja Valero. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Davide Zappacosta sta per lasciare il Torino per andare a prendere il posto di Vrsaljko al Sassuolo. Stando alle ultime indiscrezioni che emergono, Zappacosta sta per passare al club neroverde per sette milioni di euro. Nel corso dell’estate la Fiorentina ha provato ad inserirlo nella trattativa per Tomovic, che piaceva e piace ancora al Torino, senza però che questo scambio trovasse il gradimento anche dell’altra parte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Un n’era meglio fare lo scambio con Tomovic per Zappacosta?

  2. Vedremo Rick…vedremo..
    Invidio il Sassuolo in quanto zeppa di italiani…ma essendo satellite gobbo li parcheggiano lí..
    La viola di satellite manco uno…in toscana poi figuriamoci …col campanilismo che c’ é piuttosto si ammazzano

  3. il foglionco di piano di mommio

    il Sassuolo è di propietà della MAPEI e non direttamente di Squinzi,le sponsorizzazioni sono gran parte in conto capitale,cioè al momento di una futura cessione tornano in possesso del cedente.Con l’ingresso nelle competizioni europee,il Sassuolo dovrà confrontarsi col FPF,l’UEFA ha ammonito la società perchè ha sforato la quota sponsorizzazioni,che non possono influire più del 30 x 100 dell’intero fatturato.Poi che sia una società satellite della juventus e cosa risaputa,non certo un gran pregio per una società del massimo campionato italiano.

  4. Non dimenticate e quindi non sopravalutate il Sassuolo. E’ semplicemente una società satellite della Juve e dietro molti dei loro affari vi sono i bianconeri

  5. Dire ai DV che Sassuolo è una cittadina di 60.000 abitanti e Squinzi investe senza mai parlare di bacino di utenza. Il Sassuolo sulle maglie porta il marchio Mapei di proprietà Squinzi, ogni anno 25 milioni di euro, i DV nemmeno un centesimo, vergogna.

  6. Come gia ‘ detto altre volte , Squinzi e’di un ‘altra categoria , gli aquisti e le cessioni sono sempre programmati , con un occhio di riguardo anche per gli italiani, probabilmente gia’ questa stagione arriveranno prima di noi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*