Questo sito contribuisce alla audience di

Come aiutare l’attaccante di Montella

Montella continua a puntare su moduli che prevedono un solo attaccante che però gioca una partita a sé stante visto che, al momento, non c’è un vero e proprio collante tra il centrocampo e l’attaccante che rimane spesso e volentieri da solo contro tutti e anche quando gli arriva un lancio lungo non sa e non può gestirlo, perché anche riuscendo a controllare il pallone si troverebbe comunque abbandonato a sé stesso. Il prossimo passo della Fiorentina è capire come sfruttare il Gomez o Matri di turno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA