Come complicarsi le cose da soli

Premessa: la rincorsa al terzo posto era molto difficile anche prima della gara di ieri contro l’Hellas Verona, ma era comunque possibile. La Fiorentina non doveva fare passi falsi contro le piccole e sperare in qualche inciampo della Roma: i giallorossi hanno infatti un calendario più difficile rispetto ai viola e nelle prossime due gare affronteranno Inter e Lazio. Alla luce di tutto questo, emerge che i gigliati si sono complicati le cose con le proprie mani: se i viola volevano avere qualche speranza di rimonta, i tre punti contro l’Hellas erano obbligatori. E invece no, Pisano ha punito la disattenta retroguardia viola e adesso la Fiorentina si trova a meno cinque dalla Roma, che con la vittoria di ieri ha raggiunto quota otto successi di fila. Raggiungere il terzo posto adesso è molto difficile, ma nel calcio mai dire mai: in fin dei conti basterebbe che la Roma non vincesse contro l’Inter e la Fiorentina facesse il suo dovere contro il Frosinone per ridurre il gap dai giallorossi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*