Questo sito contribuisce alla audience di

Come diventare grandi in tre punti

BorjaValeroAtalanta2Dalle colonne di Repubblica il giornalista Benedetto Ferrara fa una disamina di viola del futuro dopo la cocente eliminazione in Europa League ed una stagione che può ancora regalare qualcosa ai gigliati: “La Fiorentina non è una squadra giovanissima. I suoi pezzi migliori, da Borja Valero a Gomez, passando per Gonzalo, sono in quella fascia di età dove il calciatore esprime il massimo nel rapporto maturità- freschezza atletica prima di iniziare una fase di declino. Il momento è adesso. Lo sanno bene i dirigenti. E lo sa Montella, che con loro discute quotidianamente sul presente e sul domani di questa Fiorentina. Dal punto di vista tattico l’idea è chiara: il tecnico vorrebbe puntare a un 4-3-1-2. Il riferimento è quello della squadra che travolse il Genoa a Marassi. Gomez e Rossi insieme, Borja Valero alle loro spalle. Bella idea, stordita dal ko del tedesco e poi da quello del più forte di tutti. In quella squadra Cuadrado non c’era. Era in panchina, malandato. L’esperimento funzionò alla grande. E a Montella quella Fiorentina è rimasta in testa, a ballare come un bel sogno. Ne ha parlato qualche settimana fa con Pradè e Macìa. Ha fatto le sue considerazioni: per diventare grande la Fiorentina non ha bisogno di tanto. Ma qualcosa va fatto. Il punto debole della squadra sono proprio gli esterni bassi. Ne servono due, a meno che Cuadrado non resti e non venga rilanciato in quel ruolo, dove Montella lo immagina da tempo, dove lo ha sistemato giovedì sera con un doppio obiettivo: fermare Asamoah e inventare ripartenze folgoranti. Non è andata benissimo. Ma l’idea può reggere, sempre che il colombiano resti a Firenze. Quindi: due esterni, un centrocampista forte, più un gruppo di giocatori per innalzare il livello tecnico della panchina, perché il limite della Fiorentina è anche lì. A centrocampo l’obiettivo è schierare Aquilani al posto di Pizarro (che resti o vada via). Cambia l’uomo, cambierà il gioco. Certo, si tratta di strategie. Ma d’altra parte gli uomini mercato devono iniziare a muoversi. Si cresce azzeccando i nomi, ma anche facendo esperienze. E questa stagione a Montella sta insegnando molto: tra grandi prestazioni e qualche piccolo errore (che ci sta) su cui riflettere. Sarà decisivo anche un ritorno dei Della Valle in Lega. E poi la questione stadio. E’ tutto pronto. O quasi. Il tempo stringe. Ma la volontà di fare l’operazione c’è”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

26 commenti

  1. CHI HA SCRITTO L’ARTICOLO HA CAPITO POCO. NON HA DETTO CHE ABBIAMO UNA DIFESA PENOSA CHE VA QUASI TOTALMENTE CAMBIATA. I NOSTRI DIFENSORI, COMPRESO GONZALO, NELLA IUVE, NON FAREBBERO NEANCHE PANCHINA
    CUADRADO? UN CUADRADO COSI SERVE POCO E NON FA NESSUNA DIFFERENZA,QUELLO DELL ANNO SCORSO ERAALTRA COSA.VENDIAMOLO

  2. Ma i lilleri non ci sono, se lo scorso gennaio non si è sforato quando con una punta sgamata da circa 5mln oltre Rossi che andava preso ma x il dopo jovetic(senza bisogno di raccontare favole magari ma fa niente)ci poteva assicurare i 30 mln della champions oppure in estate dove finiti i soldi e trati x mettere a posto l’attacco non si è completata la difesa o il vice pek ne si è tenuto un terzino di quei 3 che avevamo tra de silvestri romulo e cassani credo xkè avevamo già sforato credo sia inutile lensare a strvolgere tutto e nomi che costerebberó un 60 o 100 mln che poi anche cedendo cuadrado quello porta 15 mln perchè è a metà o 21 se lo riscatti che fa no semlre 15 mln di plusvalenza,

    Nn ci stanno lalleri extra ne la champions fa nulla ma confermiamo i fuoriclasse insostituibili e sacrifichiamo chi a firenze ancora al massimo nn si è visto, invece sembra che cuadrado e savic che son quelli che portan di + nn valgono niente invece sono fortussimi e nn hanno sostituti,
    si deve scegliere il minore dei mali secondo me lo faranno in larte ma su Cuadrado sembrano ormai decisi anche montella che dice + volte che con i soldi arriva qualcuno + forte ma nn è matematica la cosa,
    Ilicic nn è + forte di adem probabilmente e di sicuro iakovenko nn è meglio di cerci e forse neanche rebic.

    A centrocampo ne abbiamo 6 rinunci o ad anderson 6 mln o aquilani visto che va in scadenza ed è + grande di mati e anderson lo cedi ora e ci recuperi un 8 mln x concaglia un 6 ed è la stessa cifra che fai dalla vespa solo che sono sostituibili anche se mi spiace perderli peró tieni cuadrado poi Romulo un 5 mln iako e mounir li liberi x il cartellino o fai una liquidazione con loro e altro in prestito, Babacar è forte ma in attacco abbiamo rossi gomez ilicic e magari il vice gomez lo trovi in una sorta di Toni o un pinilla x 2 soldi o magari denis se vuo fare le cose in grandi , vecino alonso e rebic sono un 10 mln almeno quindi li sfrutti in E L o li cedi magari in comproprietà con controriscatto, se sfondono nn li perdi,
    tanto se abbiamo perso il migliore esterno dopo cuadrado far così ci sta e un 20 mln possiamo raccattarli

  3. I 3 punti sono:
    1°- La grana
    2°- I quattrini
    3°- I lilleri.
    Senza Champions e senza merce pregiata da vendere, Cuadrado a parte che però e solo nostro per la metà, non c’è altra soluzione.

  4. Per me Cuadrado va solo riscattato, costi quel che costi ,
    per il ruolo se la viola fa un tridente lui a destra Gomez al centro e Rossi a destra con 352 , lui a destra nei 5 e rossi gomez avanti in ogni caso Cuadrado darà il meglio , poi a volte puó giocare nei 4 in difesa se serve ma se la fiorentina si rinforza un terzino destro di ruolo è la prima cosa quindi Cuadrado resta libero di giocare + avanti,
    io comunque prenderei Basta e cuadrado dall’udinese x un 20 mln o meno e giocatori comunque decent(tipo Vecino, lazzari babacar se mi da no cuadrado nn li voglio fregare peró prenderei altri dall’udinese, un terzino e metà muriel al posto di matri poi un centrale e il vice lek e siamo a posto x 2 anni)i in modo che siamo tutti contenti tanto vendere cuadrado è inutitile,

  5. MA AVETE VISTO X CURIOSITÀ CHE SU INTERNET APPAIONO VIDEO SU JUVENTINO 2015 COME SE CUADRADO FOSSE CERTO ALLA JUVE ??!

  6. MARCO hai centrato. Se Cuadrado resta (ma a questo punto non credo) il modulo va calibrato anche e soprattutto per valorizzare le sue caratteristiche che sono fuori dal comune visto che e’ l unico ad avere mercato a livello di top club europei

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*