Questo sito contribuisce alla audience di

Come si fa a non amarlo?

BorjaValeroAtalanta2Semmai ce ne fosse bisogno, oggi Borja Valero ha dato un’ulteriore, splendida, dimostrazione di sé. Dimostrazione di grande intelligenza e valore morale, tanto da far azzardare più di qualcuno a tirare fuori dal ripostiglio l’impolverato concetto di “bandiera” che ormai nel mondo del calcio si abbina a pochissime persone. Con il rinnovo fino al 2019, Borja ha di fatto ufficializzato l’intenzione di terminare la propria carriera a Firenze, promuovendo a pieni voti la “vivibilità” del capoluogo gigliato. Un concetto che alla stragrande maggioranza dei suoi colleghi non passa neanche per l’anticamera del cervello. Firenze ha trovato il suo alter ego sul campo di gioco ed è pronta a regalargli tutto il suo affetto.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. Cri, non gli si può dare la fascia di capitano perchè non vuole piú parlare con gli arbitri.

  2. Non sei il mio tipo, ma ti amo alla follia!

  3. CAPITANO!!!!!!

  4. Caro Luca sono d’accordo con te. Io sono espatriato perché Firenze l’è bella e accogliente coi ricchi ma con chi alza poco a fine mese insomma…

  5. LUCA (Tifate la maglia viola)

    Firenze, se ti puoi permettere un certo standard di vita, è una gran bella città (va da sè che artisticamente è unica al mondo), altrimenti se stai a Campi e lavori a Pontassieve – per fare un esempio – è un bel casino. Comunque in Italia difficile trovare di meglio, ma io credo che l’amore di Borja per Firenze sia un riflesso dell’amore che sente da parte dei tifosi.

  6. dopooo gabriel omar batistuta pensavo che fosse finita dei campioni che si innamorano della maglia e danno letteralmente tutto per questa maglia….invece grazie al maestro borja posso ancora innamorarmi come un bambino di un campione con in dosso la maglia viola.
    grazie borja

  7. una parola sola……. IMMENSO.

  8. la storia è fatta di uomini veri e Borja lo è. Lode a te.

  9. E una casa in centro. Così cambia idea.

  10. Dategli la fascia di capitano.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*