Questo sito contribuisce alla audience di

Comincia da Sportiello l’italianizzazione della Fiorentina

Sportiello tra i pali. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Il piano dei Della Valle è chiaro, italianizzare la Fiorentina, riportare giocatori nostrani a vestire la maglia viola e Corvino sta lavorando anche per questo. Sportiello è il primo tassello di questa rivoluzione con il direttore generale della Fiorentina che sta lavorando per il futuro, ad una rosa più giovane e più italiana di quanto visto sino ad ora. Sportiello apre dunque il nuovo corso, ora tocca a Corvino portare a Firenze altri talenti nostrani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Non so se vi siete accorti che in Italia l’italianizzazzione di giocatori veramente forti e’ un’esclusisa di YUVE, INTER E MILAN—Tutte le altre squadre devono contare sui vivai …Noi siamo fortunati che abbiamo trovato Bernardeschgi, chiesa e Babacar e che ancora queste squadre con noi non si sono fatte avanti…Fa bene Corvino a cercare giovani all’estero e credo che con Hagi e con il giovanissimo centravanti DELLA PRIMAVERA di cui non ricordo il nome abbia anticipato parecchie grandi squadre

  2. Tifolamagliaviola

    Titolo molto azzeccato: difatti il Corvo ha messo le mani sopra 3 italianissimi (Ardaiz, Terrier e Knezevic) che costano un ventesimo di Gagliardini

  3. Orazio Meleratti

    Si, inizia da sepe…….italianizzare ok ma co vogliono giohatori boni! Blindare fb10 e fc 25

  4. Benvenuto sportiello.

  5. Corvino non mi entusiasma e non credo che sia l’uomo ideale per portare più italiani in rosa.. Mi auguro solo che al cospetto dei tanti giovani di cui si parla si punti anche su giocatori già pronti e validi.. Son convinto che se prade avesse avuto carta bianca avrebbe potuto far decisamente meglio!!
    Comunque per acquistare giovani italiani non ne vale la pena per me, ne abbiamo diversi tra primavera e prestiti e una volta inseriti loro nel giro della prima squadra credo che si possa essere apposto con i giovani.. Pensando alla rosa del prossimo anno immagino venuti e petriccione confermati e con chiesa avremmo tre giovani interessanti italiani e in 3 ruoli ben diversi..
    Ci si deve ricordare che siamo la Fiorentina e non Sassuolo o Udinese, servono giocatori forti e pronti. Magari non thiago Silva e verratti ma giocatori di livello che possono confermare quanto di buono fatto finora si.. Giocatori alla kalinic, badelj gonzalo e borja per intenderci..

  6. Magari fosse vero, cominciamo anche dall’allenatore visto che in Italia abbiamo i migliori allenatori del mondo.

  7. Come no…hanno venduto Fazzi Capezzi Mancini hanno preso Hagi Diks Toledo poi si parla di Castil, Ardaiz Muriel Calleri siamo seri… questi incasseranno e non compreranno nessuno tantomeno italiano

  8. Il piano dei DV è vendere il più possibile per far plusvalenze altro che italianizzare smettiamola ho già sentito più volte questa storia di italianizzare e poi come al solito arrivano i vari Diks Hagj ecc. giovani che magari potrebbero essere un giorno anche forti ma non certo italiani che italianizza è la Juve e l’Inter che comprano e fanno fatti non come i DV che chiacchierano tanto ma di fatti poi………………

  9. Per acquistare italiani giovani e forti ci vogliono gli euro……Ma i Della Valle le tirano fuori……

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*