Questo sito contribuisce alla audience di

Commissioni versate ai procuratori: la Fiorentina è (quasi) leader in Italia

Il procuratore Fali Ramadani. Foto: Fiorentinanews.com

I procuratori sono sempre di più i padroni del mercato dei calciatori e una montagna di denaro finisce nelle loro tasche sotto forma di commissioni pagate per i trasferimenti. Manca una legislazione certa che serva da deterrente per le spese folli (pensate al solo Raiola che per il passaggio di Pogba dalla Juventus al Manchester United ha incassato quasi 50 milioni di euro.

La Figc ha le mani legate e l’unica cosa che è in grado di fare è quella di rendere noti alcuni dati. Intanto si è scoperto che tra il 1 aprile e il 31 dicembre 2015 i compensi per i procuratori hanno raggiunto la cifra di 84,4 milioni di euro per la Serie A. Tra i club troviamo l’Inter in testa con 15,5 milioni, seguita dalla Fiorentina 10,2 e dal Milan 7,4.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. Sì ch'io fui sesto tra cotanto senno

    @s69 e @andrew
    Ramadani è un prodotto di Pini Zahavi e con lui è in società. Pini Zahavi ha il seguente soprannome ,Mr. Fix it , e la sua società ( quindi insieme a Ramadani ) è nel seguente paradiso fiscale …Isole Vergini Britanniche.
    Pini Zahavi è strettissimi rapporti con Abramovich. ..da qui forse si spiegano due importanti trasferimenti da Firenze verso Londra.

  2. Marcello(Marcello Vanni)

    Cifra spropositata evidentemente se qualcuno ha cambiato chi preposto al mercato in quel periodo e prima ha evocato a se ogni decisione… Da notare che chi operava nel periodo al contrario di Corvino ha collezionato una serie memorabile di figure cacine nonostante la grande cifra spesa per ” ungere”

  3. Sarei curioso di sapere da che paese vengono emesse queste fatture !? Sempre che vengano emesse certo..

  4. La cosa interessante, sarebbe vedere da quali paesi vengono emesse le fatture che i nostri club pagano a questi signori.
    Il punto è tutto li

  5. Tifolamagliaviola

    Prima che la solita orda di leccavalliani ci salti addosso dicendo che non ci sta bene nulla, dico che bisognerebbe avere qualche elemento in piu’ prima di sparare sentenze. Se a prima vista questo dato non depone a favore di Corvino e di gnini, manca lo spazio temporale esatto perche’ si parla di aprile – dicembre 2015 per una cifra totale. I procuratori potrebbero anche aiutare a piazzare giocatori che la societa’ ha avuto l’ignavia di comprare e che poi ti restano sul groppone. Pero’ credo che la realta’ sia molto piu’ triste, un grande inciucio ruba ruba nei quali tutti intascano qualcosa, piu’ o meno legalmente. Noi tifosi, seguendo il fulgido esempio dei leccavalliani aziendalisti, dovremmo solo stare zitti, ed esser contenti di vedere lo squadrone che la societa’ sta mettendo su.

  6. Piano piano scopriremo tutti i giri dei famosi buchi di bilancio e credo anche che il signor agricoltore Corvino……

  7. Non siamo leader in niente nel calcio della serie A ma per i compensi ai procuratori siamo in vetta. Qualcuno si chieda il perchè. Anch’io sono convinto che prima o poi il bubbone scoppia.

  8. X Renato
    Hai capito tutto e prima o poi scoppia la bomba !

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*