Comotto: “Sousa determinante per il gruppo viola. Mi ha stupito la crescita di Ilicic”

L’ex giocatore della Fiorentina Gianluca Comotto parla a Radio Blu dell’attuale squadra viola:

“Tello in alcune partite è molto importante, può essere decisivo da qui alla fine del campionato contro squadre che si devono salvarsi poiché servono giocatori che riescano a saltare l’uomo. La rosa della Roma è superiore a quella della Fiorentina, a lungo andare i valori vengono fuori ma essere sempre lì è già qualcosa di straordinario. Per la continuità ed il gioco espresso la Fiorentina meriterebbe comunque il preliminare di Champions. Contro il Verona può essere una partita trappola ma Sousa sa che è una partita fondamentale per il prosieguo del campionato. Il tecnico viola ha portato tanta spettacolarità, la Fiorentina è una squadra che va sempre in avanti e dimostra quanto l’allenatore possa essere determinante all’interno di un gruppo. Bernardeschi si sta rivelando un gran giocatore, se è sotto gli occhi di tante squadre un motivo c’è, ma anche la crescita di Ilicic mi ha sorpreso. La mia Fiorentina era un gruppo unito, e quei giocatori sono tutt’ora leader nelle rispettive squadre, era questa la nostra forza. Tanti giocatori erano italiani e anche questo incide, gli stranieri non sempre si amalgamano all’interno di un gruppo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Ha ha ha ha ha ha ha ha ha ha………..che ridere,Ilicic è cresciuto molto ….ha ha ha ha ha ha che ridere! Anzi non so se ridere o 😢.

  2. Ha scelto proprio un bel momento per elogiare Ilicic. Dopo la partita di Palermo è praticamente sparito dal campo e ritornato ad essere quel fantasma che come uno zombie vaga per il terreno di gioco senza alcun criterio e praticamente facendoci giocare in dieci. Insomma un conto era dirlo nel girone di andata, così suona quasi una presa di c..o

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*