Compiti per la sosta

Paulo Sousa. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Per Sousa è arrivata la terza sosta di campionato per le Nazionali per poter provare a prendere definitivamente le redini della sua squadra dopo un percorso fino ad adesso altalenante. Nelle due precedenti il tecnico portoghese ha avuto modo di fare vari esperimenti per trovare una collocazione ideale ad ogni giocatore a disposizione, ma alcuni di loro ancora adesso non hanno un ruolo ben chiaro nel meccanismo della Fiorentina. O meglio ancora, c’è sicuramente da rendere la manovra più fluida in modo da non sprecare energie tutte in un tempo, come è avvenuto contro la Sampdoria, e da ritrovare la via del gol, quella più facile e diretta. C’è quindi tanto lavoro  da fare, tenendo conto che molti elementi della rosa sono attualmente impegnati con le rispettive Nazionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Sousa capisca gli errori e lavori al massimo. Se non ha voglia lo dica alla società e se ne vada, in caso contrario cominci a lottare sul serio. Per ora non abbiamo fatto neanche un decimo di quello che potremmo.

  2. E’ inutile insistere. I limiti di Sousa sono questi. Uomo presentuoso ed incapace. Via subito se ci vogliamo salvare dalla B.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*