Compper: “Fiorentina diversa dalla mia, deve trovare continuità. Si può vincere anche giocando male”

L’ex difensore della Fiorentina Marvin Compper ha parlato così a Radio Bruno: “Quest’anno l’obiettivo con il Lipsia è la promozione in Bundesliga. La Fiorentina? La seguo quando posso, è diversa da quando c’ero io, con 5-6 giocatori nuovi. Fa ancora molto possesso palla, ma è più aggressiva ed offensiva. Kalinic? Sta facendo una grane stagione, e in panchina ci sono altre opzioni valide come Babacar. La Fiorentina può arrivare terza, ci vuole continuità nelle vittorie in questa fase della stagione. Si può vincere anche giocando male. Rebic? Ha potenzialità, ma deve crescere per essere protagonista in viola. Non ha ancora fatto 6 mesi ad alti livelli senza fermarsi. Ilicic? Ha tecnica ed un gran tiro, calcia punizioni e rigori, ma dava sempre l’impressione di avere poca grinta. Non fa vedere le emozioni, e per i tifosi questo può essere sinonimo di poco impegno. Con Roncaglia è più facile”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*