Con Diks la fascia destra è sistemata? Corvino e le sue strategie

L'esterno Diks nel ritiro di Moena. Foto: S.D.C./Fiorentinanews.com
L'esterno Diks nel ritiro di Moena. Foto: S.D.C./Fiorentinanews.com

Dopo tanto tempo Pantaleo Corvino ha tappato una delle falle maggiori della rosa della Fiorentina, portando finalmente a Firenze il tanto atteso terzino destro. Kevin Diks è un ragazzo di ottime qualità e per il quale ci sono sicuramente aspettative importanti, e starà al calciatore dimostrare di poter giocarsi le sue carte da titolare nella Fiorentina, vista la pochissima, (per non dire inesistente) concorrenza, dato che il solo Tomovic può adattarsi a ricoprire quella posizione, dato che il brasiliano Gilberto è dato tra i partenti. Difficile pensare che il dg pugliese si affidi soltanto al 20enne olandese arrivato dal Vitesse; specialmente nelle ultime settimane di mercato, quando il tempo stringe e le pretese sono più basse, ed i calciatori non vogliono correre il rischio di restare in un ambiente non ideale, non è affatto da escludere l’arrivo in viola di un altro calciatore che possa ricoprire la posizione di terzino, magari anche su tutte e due le fasce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Mi chiedo è vero che per Widmer l’Udinese vuole 8-9 ml forse anche 10, ma con questo giocatore si sistema la fascia per almeno 5-6 anni invece di spendere 2,8 ml per Dink che visto ieri non mi sembra un gran che , non vorrei che questo Dink sia un Van de Borre due.
    Qui c’è bisogno di certezze non di scommesse.

  2. Affidare la fascia a Diks sarebbe sconveniente almeno che il ragazzo non dia garanzie tecniche a Sousa. Sarebbe una scommessa come lo sarebbe stato affidare la fascia a Piccini lo scorso anno. Ad ogni modo è un inizio, lo sapevano anche i muri che dovevamo comprare un terzino destro, adesso possiamo cercarne un altro, più esperto, senza sentirtci sparare cifre spropositate.

  3. Sto diks sembra più scarso tatticamente del fratello di Romolo

  4. E invece, caro Razzolini, io temo proprio che Corvino, nella sua oceanica impreparazione calcistica, voglia affidarsi a Tomovic come titolare. In questo senso ho già sentito un paio di spifferi, in radio, che mi sono piaciuti assai poco. Corvino avrebbe una “grande stima” della superpippa serba – probabilmente, aggiungo io, perché non costa nulla e nessun altro, a parte l’ineffabile Sinisone, sarebbe capace di fare carte false pur di averlo in squadra. Mi sbaglierò, lo spero, ma visti anche i chiari di luna di questa pantomima di società a livello economico non mi stupirei se Sousa si ritrovasse a dover mandare in campo una formazione titolare con sulla destra uno cui l’anno scorso aveva sistematicamente preferito nientemeno che Roncaglia (così, giusto per dire quanto “piaccia” Tomovic a Sousa…) e lo sprovvedutello olandese (sì, proprio quel lungagnone coi piedi rettangolari, che si faceva saltare come un birillo dall’esterno sinistro del Trentino Team…) come riserva.

    Poi uno si stupisce che Sousa sia più entusiasta di stare in coda alla Posta in un lunedì mattina piovoso che di allenare la magica Fiorentina allestita dalla Volpe del Tavoliere e dal Ragionier Fracassa su input dei munifici Fratellini Braccino e Broncino Teleconferenza… Davvero incomprensibile, sarebbe da mandarci anche lui, a (ri)spalare la neve a Gubbio…
    Niente da aggiungere Gabriele, la penso anche io come lei. Al momento per me la Fiorentina sulla corsia di destra partirebbe con Tomovic titolare. Allo stesso tempo però mi auguro che completi quanto iniziato provando a sistemare (almeno) la fascia. Saluti, Redazione.

  5. supercannabilover

    Gilberto ha solo una cosa, e’ veloce poi pero’ non crossa, non salta l’uomo, non difende.. un altro bono per allungare il brodo, sperando che dicks non sia eguale

  6. Gilberto lo terrei. Ieri ha disputato una buona partita e non mi pare proprio scarso. Forse ha qualche limite difensivo, ma potrebbe diventare una sorta di Pasqual della fascia destra.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*