Questo sito contribuisce alla audience di

Con le spalle al muro

MatriGenoaLo stesso Montella ha affermato quanto fondamentale sia la sfida contro la Samp in ottica quarto posto, perché sul terzo anche le dichiarazioni di circostanza hanno lasciato spazio al realismo. Il tecnico viola ha parlato in concreto di “difesa del quarto posto” e, nonostante un occhio al Napoli vada comunque sempre, l’obiettivo della Fiorentina rimane essenzialmente questo. La partita di oggi rappresenta quindi il classico “bivio”, davanti al quale la squadra deve scegliere se preferire la strada della lotta e o se abbandonarsi ad un finale di stagione senza troppi stimoli, finale di Coppa Italia esclusa. L’occasione diventa però quantomai decisiva anche per quegli uomini che la conferma per l’anno non se la sono ancora guadagnata o che comunque non si sono espressi a pieno: vedi Roncaglia, Ilicic, Wolski e naturalmente Matri. A loro il compito di dare quello scossone in più ai compagni.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. con undici rammolliti come oggi incrociamo le dita sperando che montella si svegli. Noi abbiamo Quadrado terzino,il Bayern gioca con lahm all’attacco!

  2. No al discorso di abbandonare il campionato: cercare di vincere sempre perché bisogna fare il massimo e poi si fanno i conti!! Non posso pensare ad un finale di stagione disastroso! Fuori gli attributi!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*