CON QUESTO ATTEGGIAMENTO PROPRIETA’ STA SPEGNENDO I GIOCATORI. MA DA LORO SERVONO MENO LEGGEREZZA E PIU’ SACRIFICIO. BABACAR? DA CEDERE A GENNAIO

Guardi Fiorentina-Atalanta, e fai fatica a pensare che la Viola non abbia un problema di stimoli, unione, motivazioni. 1 Febbraio 2016, data dell’inizio di un percorso orribile; un gruppo di ragazzi che per motivazioni varie, rilevanti più di ciò che si creda, è in difficoltà. C’è chi voleva partire, chi voleva rinnovare e ancora non è stato contattato, oppure chi litiga per il rinnovo, il mercato ha dato pochissime risorse, non è certamente miracoloso come lo si vuole raccontare. Normali i nuovi arrivati, benché un paio faranno molto comodo. Molti non hanno più l’adrenalina per battagliare con la squadra: questo la società doveva intuirlo. Pantaleo è in mezzo al caos, ed ha avuto anche poco tempo per organizzarsi. Col suo atteggiamento la proprietà ha creato un limbo che finisce per spegnere i calciatori professionisti. Continuare a raccontare che questa squadra deve ottenere risultati e gestirla così, con superficialità, è un atteggiamento che deve finire. Nessuna società neanche nei dilettanti si può permettere di giocherellare, figuriamoci la Fiorentina. I giocatori adesso devono togliersi da questo momento e lavorare molto a livello mentale. Meno leggerezza e più impegno, a questo ritmo non ne usciamo. Non vedo pericoli, ma una situazione scialba ed opaca, che però si può rimettere in moto.

Babacar e Kalinic insieme non mi piacciono. Per caratteristiche non vedo una convivenza adeguata. Schiererei Ilicic dietro ad uno dei due, insieme ad un’altra seconda punta. Su Babacar personalmente ho terminato le riserve. Lo cederei a Gennaio. Ha risorse fenomenali, ma limiti caratteriali. Gioca in modo apatico, appassito, e un centravanti giovane non può giocherellare. Si accontenta e non sviluppa il suo talento. Capisco anche che se mancano offerte concrete ma arrivano solo richieste di prestito la situazione si fa dura…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

25 commenti

  1. Scusa luigi non sono Robin ma la preparazione è stata cambiata e l’ha detto lo stesso sousa quest’estate durante il ritiro..quindi non sono ipotesi..piuttosto forse te la sei persa ma vedrai che prima o dopo lo ridiranno.

  2. Credo che nessuno di noi emetta sentenze inappellabili, ma soltanto pareri. E il mio ,già dato almeno due volte sulla situazione attuale, non colpevolizza Sousa principalmente, ma la Società che ha voluto apertamente far capire a tutti che questo sarà un anno di transizione per una serie di ragioni,prima fra le quali un rientro di bilancio giudicato indispensabile. Sousa si sta trovando in una situazione sfavorevole;
    e di difficile risoluzione.

  3. Robin se ci dici chi te l ha detto che è stata cambiata preparazione ci fai un favore. Costruire un castello di ipotesi sulla base di una possibilità è francamente superficiale.Lo dico da mesi… questa squadra dipende (troppo) dalla vena di ILICIC, e quindi speriamo che lo sloveno si svegli altrimenti son ***** amari

  4. Bravo Robin..la preparazione è stata cambiata e molti se ne sono dimenticati..c’è più benzina ma meno brillantezza..più fondo ma meno sprint..il che significa che, teoricamente, dovremmo finalmente vivere una seconda parte di campionato migliore della prima. Questa è stata una scelta precisa dello staff tecnico e prima di emettere giudizi bisogna tenerne conto. Detto questo mi aspetterei cmq un po’ più di coraggio da parte di sousa nel proporre novità in campo..ma avrà i suoi motivi e soprattutto ne risponderà alla fine…su una cosa invece non si può discutere e solo su quella (a meno che non si sia prevenuti)..che questa proprietà si sta dimostrando fra le peggiori della storia viola per mancanza totale di passione, competenza e iniziativa..e mettiamoci pure mancanza di onestà.

  5. Dopo tutti gli errori commessi dalla società nei mesi da gennaio ad agosto, tutto l’insieme dei media fiorentini ha deciso che adesso è ora di parlare dell’esonero di Sousa, coadiuvati dai soliti commentatori che, il più delle volte senza conoscere la situazione della squadra, emettono giudizi e sentenze inappellabile. Quasi mai il dubbio che quest’anno si sia cambiata preparazione (sono in troppi fuori forma) e che quindi la soluzione migliore sia aspettare e non fare troppo casino. Ma si sa, bisogna vendere giornali e far frequentare i vari siti, ragion per cui al diavolo la fede viola, il tifo (presunto) può attendere.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*