Concetti: “Non capisco come la Fiorentina si sia fatta soffiare Capezzi. A Bernardeschi manca solo una cosa”

capezzi

Compagno sia di Bernardeschi che di Capezzi a Crotone, Emanuele Concetti a Radio Bruno parla dei due prodotti del settore giovanile viola: “Sicuramente lì’anno scorso è arrivato come un giovane promettente, ha dimostrato tutto il suo valore facendo un’ottima stagione. Adesso si sta confermando, nonostante i risultati negativi del Crotone, non capisco perché la Fiorentina si sia fatta sfuggire un ragazzo così. La figura del regista sta un po’ sparendo, però Capezzi ha delle ottime prospettive. Bernardeschi? Con noi fece benissimo, rispetto ai vari Dezi, Cataldi e Crisetig aveva qualcosa in più. A questa età è facile incappare in periodi meno produttivi dopo ottime partite. Per un ragazzo è meno facile gestire i vari momenti, per la consacrazione credo che gli manchi solo la continuità. Deve trovare un equilibrio maggiore su tutta la durata della stagione. Ruolo? Da noi faceva l’esterno alto a destra nel 4-3-3, per me è il ruolo ideale perché può rientrare per calciare. Può dare il massimo lì, ha corsa e dribbling per saltare l’uomo e tirare in porta. Ha bisogno di spazi ampi, per cui da interno credo che sia limitato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*