Condò: “Sousa resterà fino a giugno. Per il futuro ci sono molti nomi ma ora sono tutti occupati. Bernardeschi e Chiesa…”

Il noto giornalista sportivo Paolo Condò è intervenuto a Radio Blu per analizzare il futuro della Fiorentina. Queste le sue parole: “La situazione in casa viola è quella di una storia d’amore agli sgoccioli tra allenatore e società. Credo che Sousa, non essendo stato esonerato dopo la figuraccia con il Borussia, rimarrà a Firenze fino a fine stagione. Questo visto anche i nomi fatti per sostituirlo: da Sarri e Di Francesco a Giampaolo e Semplici, sono già tutti su una panchina e dovranno restarci per lo meno fino a Giugno. Chi vedo meglio sulla panchina viola? E’ una scelta molto difficile e sicuramente dovrà passare attraverso una presa di responsabilità da parte della società. In ogni caso, per ogni obiettivo posto, ci sarà un budget necessario e un tipo di allenatore giusto per far bene. Credo che vista la situazione odierna serva un tecnico abile a far sognare i ragazzi dai quali sicuramente la società viola sceglierà di ripartire. Maran? Nelle ultime stagioni ha fatto qualcosa di molto importante con il Chievo e si meriterebbe una chance in una grande. Faccio i miei personali complimenti al settore giovanile viola, perché sfornare due come Bernardeschi e Chiesa non è semplice. Questi due diventeranno sicuramente colonne della nazionale azzurra. Europa League? Fino a quando la matematica non esclude la qualificazione è giusto che la squadra ci provi. Una partita come quella di domani diventa fondamentale se si vuole arrivare alto, è uno scontro diretto quello con i bergamaschi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*