Contatti e bombe carta: l’arrivo dei tifosi della Lazio

Torna nuovamente fuori il problema legato all’ordine pubblico, in una città come quella di Firenze che negli ultimi anni non ha mai lamentato problemi di questo genere. Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione infatti, sarebbero andati in scena alcuni scontri tra tifosi viola e quelli della Lazio, con lancio di bombe carta e vari contatti, cercati (e trovati) da parte degli ultras romani. La zona interessata è quella di Via Masaccio, non lontano dall’Artemio Franchi quindi. La partita fa parte d’altronde di quelle più a rischio, visto il pedigree della tifoseria biancoceleste.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. italia paese della mafia e delle lobby (industria,calcio,politica) sarà sempre così,e negli anni a seguire:juve,inter,milan a contendersi lo scudetto, come consolazione la coppa italia a napoli,lazio e roma

  2. Guardiano del faro

    con questi tifosi (per non dire delinquenti) non si fa altro?

  3. Razza Romana figli di p@#!!na!

  4. Sempre la stessa storia da sempre, noi tifosi viola controllati in tutti i modi possibili e guai a sbarrare, i tifosi di Lazio e Roma liberi di andare e fare ciò che vogliono per di più protetti da polizia e carabinieri , che schifo ,ripeto sempre la stessa storia. Grande Nerone, Roma capitale di sto coppo. Viola a vita viva il granducato.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*