Conte a Torino per vedere un giocatore della Fiorentina. Ma se deve giudicare da ieri…

Kalinic calcia in porta. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Kalinic calcia in porta. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Subito dopo la partita vittoriosa del suo Chelsea contro l’Hull City, l’allenatore del club londinese, Antonio Conte, ha deciso di ritornare in Italia e ieri pomeriggio si è recato a Torino per vedere dal vivo il match tra i granata e la Fiorentina e seguire da vicino un giocatore viola: secondo quanto raccolto da Fiorentinanews.com attraverso alcune fonti inglesi, si tratta di Nikola Kalinic. Il centravanti gigliato non ha però offerto una grande prestazione perdendo la sfida diretta con Andrea Belotti, vicecapocannoniere del nostro campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. è proprio vero che ci facciamo male da soli…quanti gol ha fatto ieri belotti x dire xhe ha giocato meglio di kalinic?…l’erba del vicino è sempre più verde ma io non cambierei mai il ns centravanti con quello del toro.vedremo alla distanza chi è meglio…alè viola

  2. Io invece vado un po’ controcorrente.Per me Kalinic non ha giocato cosi male.Era da solo contro tutti.Si è procurato un rigore;si è smarcato bene su lancio di Berna con quel colpo di testa;è l’unico che ha cercato di dare profondità’,ed ha fatto salire la squadra,per quel che si poteva.Se un centravanti si trova il compagno a trenta metri di distanza,è tutto più difficile.Kalinic non sarà un gran che come finalizzatore,ma quando ha il compagno in attacco a cui aprire gli spazi,diventa tutto un altro tipo di giocatore.

  3. sarà l’ora che certe voci finiscano? quand’è che i nostri giocatori ci degneranno di pensare solo al campo e non a bischerate come il mercato, tra l’altro notizie al quanto false!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*