Conte: “Non è colpa mia se ci sarà poco pubblico a Firenze”

Il ct azzurro Antonio Conte ha parlato a Sky Sport, commentando la scarsa affluenza prevista per la gara di domani sera al “Franchi” tra Italia e Malta: “Poco pubblico previsto per domani? La Nazionale è di tutti, sono l’allenatore della Nazionale e non credo che il mio passato da juventino influisca nella scarsa prevendita dei biglietti al Franchi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. La città di Firenze di suo nn ha mai amato troppo la Nazionale e poi con il tempo …… si è visto come gli Organi della Federazione, articoli di giornali e via dicendo ….. come si fa ad appasionarci ad una squadra della “Nazionale” !!!! Continua con la tua puzza Conte che, noi del popolo Viola continueremo ad amare la nostra Fiorentina SEMPRE E COMUNQUE !!!!!! SFV

  2. VALERIO UV 65.

    Stadio vuoto? io non la guardo manco in tv. La mia nazionale e la FIORNTINA. Viola a vita.

  3. Eh no caro antonio, non ci far passare per una massa di boioni: ma sai quanti ex Juve sono passati (da Di Livio e Torricelli fino a Prandelli e Sousa) e non ci sono stati problemi. Le tue scuse non richieste dimostrano che lo spessore dell’uomo è davvero modesto: ma forse questo già si sapeva.

  4. Se la NAZIONALE DI CALCIO non attira pubblico le colpe non sono tutte dei tifosi FIORENTINI. ANZI HANNO SUBITO LE ANGHERIE DEL FOLLE DI TURNO ( MATARRESE CHE PROVOCA LA RETROCESSIONE IN SERIE B DEL 93 grida allo scandalo altro che CALCIOPOLI ) CARRARO SCOPPIO DI CALCIOPOLI.. I TIFOSI HANNO SEMPRE PAGATO A CARO PREZZO GLI SBAGLI. Alla federazione anche in ambito di giustizia sportiva ha sempre VESSATO LA VIOLA… BRASCHI LE DICHIARAZIONI SONO FORTI. La viola non era 1 societa del calcio italiano

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*