Continuano i dubbi di Montella in vista del Parma

image

In casa Fiorentina si pensa già alla partita di lunedì contro il Parma già retrocesso in Serie B. Radio Blu riporta che Montella ha ancora dei dubbi per la formazione: il primo è quello tra Alberto Gilardino e Mario Gomez. Ci potrebbe essere spazio per Kurtic, Diamanti e Tatarusanu. A questo punto potrebbe essere terminata la carriera fiorentina di Neto: con tre partite rimaste in campionato ed il contemporaneo ritorno in campo del portiere rumano il brasiliano rischia di non mettere più piede in campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. non ricordo una partita che non avesse dubbi.Montella ha dubbi prima durante e dopo le partite.Non do tutte le colpe al mister( a parte il primo anno poi siamo tornati una squadra come tante)perchè non ha grandi giocatori a disposizione,ma se avesse una “FERRARI” tra le mani credo la farebbe andare come una 500.

  2. Dopo due ottimi anni… il nostro allenatore è andato in confusione sembrava uscirne invece ancora ha solo dubbi e non sa cosa fare… e va per tentativi e per simpatie..

  3. Da qui alla fine, molto probabilmente giochera’ Tata giustamente .

    Montella come tutti sbaglierà ma sono 5 anni che ci sta autofinanziamento e nei primi 2 anni senza di lui vedevamo l’ottavo posto con il binocolo, figurati il quarto e le semifinali di coppa.

    Macia, Montella e pradè stavani facendo bene, prima di cambiare x un anno dicevi gli obiettivi a ridosso del campionato che l’allenatore doveva accettare (altrimenti non aveva senso tenerlo)e alla fine della stagione se nn li avevi raggiunti allora via tutti.
    Ma adesso ad ascoltare chi parla di cambi tecnici rischi solo di rimpiangere il primo anno di Sinisa anche se fu molto mediocre.

    I risultati e la realtà fanno pensare a questo.

    Non si puo’ incolpare la società se gli unici acquisti davvero importanti x un motivo o un altro non hanno dato frutti sperati(rossi, Gomez e Ilicic) peró non puoi dare la colpa ai dirigenti se con solo altri 10 milioni hanno fatto altri 15 acquisti che almeno in parte avranno funzionato visto che dal rischio retrocessione sono tornati in europa e per 2 anni in tanti anche se odiavono la fiorentina visto che stava dando fastidio alla squadra del loro capi dovevano dire che la fiorentina era la squadra che giocava meglio e Montella era già uno dei migliori.

    La realtà è questa.

  4. Pensavo che una società seria dopo quello che a detto giovedì sera questo fenomeno contro tifosi lo avesse già cacciato

  5. Le accuse di montella ai tifosi sono gravi e ingiuste ma fatte a caldo quindi lasciamo perdere critiche e affermazioni pesanti contro questo allenatore che é bravo (anche un po’ troppo perfettino però) e finiamo dignitosamente il campionato vincendo le partite rimaste per poi ripartire con più serenità.
    Firenze se lo merita! !!! FV

  6. L’unico dubbio è proprio che Montella sia un allenatore!

  7. Grande franco .. mi sa che è vero.

  8. Ma davvero questo ha ancora il coraggio di presentarsi in panchina dopo quello che ha detto?
    Notevole, si vede che allora gli piacciono, perché ne riceverà molti di più. Ah e metta anche Neto, vengo allo stadio solo per lui quel gobbo Lunedi.

  9. Figuriamoci che non abbia dubbi…tanto sbaglia lo stesso sia che ci pensi un minuto sia 4 giorni…non ne azzecca una, poi neanche riesce a correggere…fallimento totale, zero fiducia

  10. Senza Neto in campo in queste ultime partite non c” più gusto. Si rischia di non prendere più gol.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*