Contratto e panchina, c’è ancora tutta la rabbia di Reggio Emilia?

Gioca o non gioca? Firma o non firma? I dubbi su Federico Bernardeschi restano tutti. L’attaccante della Fiorentina era uscito dalla partita di Reggio Emilia contro il Sassuolo pieno di rabbia ed aveva detto che era “difficile giocare in un clima del genere” parlando della ‘contestazione’ che stava subendo la squadra. Dopo quello sfogo questa è stata la settimana del silenzio per lui e per il suo procuratore. Sì, perché sullo sfondo, resta ancora la questione del rinnovo contrattuale con il club viola (proposta già formalizzata al giocatore) che tarda ad arrivare, con il carico di illazioni circa una sua partenza che la faccenda si porta con sé.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*