Questo sito contribuisce alla audience di

Cori contro la proprietà. La contestazione prosegue anche in trasferta

“Della Valle vattene”, il coretto contro la proprietà che canta puntualmente da un pezzo a questa parte una bella fetta di Curva Fiesole in occasione di ogni partita casalinga della Fiorentina, è andato in scena anche in trasferta, a Ferrara, dove erano presenti quasi duemila tifosi gigliati. La contestazione, sia pur in chiave soft, continua, e stavolta è andata in scena sotto gli occhi del presidente Mario Cognigni, uomo di fiducia della famiglia proprietaria del club, presente al Mazza a vedere la squadra, che ci ha messo anche del suo per far spazientire gli ultras al seguito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. DELLA VALLE VATTENE

  2. Le contestazioni, hanno i loro tempi fisiologici.
    Secondo me, nn c’è da “forzare” nulla. Le cose verranno da sole, come è sempre stato, sia con Pontello che con Vittorio.
    Forzare le cose, potrebbe includere il rischio che qualcuno esca fori dal seminato e trascenda. Nn è il caso e nn sono più nemmeno i tempi.
    Questo nn toglie che, comunque con i suoi tempi, la fine dell’esperienza Fiorentina dei dv, sia segnata.
    Chi parla di ricucire, ho a interessi nello sparare balle, o nn conosce la piazza.
    Firenze ti da il cuore (a questi è stato dato anche più del dovuto) ma quando chiude, chiude !
    A me pare evidente, ripeto sempre sulla scorta del passato, che la valanga si sia staccata dalla cima già da un paio d’anni, da qui ad arrivare a valle, travolgere le speranze di chi ancora li sostiene, sarà inevitabile, ineludibile, scontato.
    Game over !

  3. Bisogna aumentare la contestazione ( sempre nei limiti è chiaro )… questa è troppo soft …..forza ragazzi aumentiamo la dose e leviamoci dai cog…..ni questi incompetenti ciabattari. Su un altro sito ho perfino letto che un tifoso inneggiava di brutto a Pioli a Corvino e sopratutto ai Della Valle. Questa persona va interdetta da Firenze e dallo stadio. Chi difende ancora questa proprietà sono solo dei rintronati …..🤕🤕

  4. Ragazzo bisogna che qualcuno organizzi una bella trasferta a Casette d Ete!!…si va li in 2/3 mila e via….tanto è bene che loro non rimettino più piede a firenze…

  5. il depresso di Pontassieve

    La contestazione vera e propria se la ricorderanno sicuramente i Pontello che prima di questi ciabattari erano la peggiore proprietà degli ultimi quarant’anni. Siccome in 15 anni ci hanno riempito di promesse mai regolarmente mantenute almeno ne mantengano una:dissero che se ne sarebbero andati se non erano graditi …e allora che aspettano? Di offerte son convinto che ne hanno avute e se lo dice il sole 24 ore e qualche giornalista qualcosa di vero ci sarà e quella sarà la migliore mossa che faranno .Tanto non sono più ne credibili tanto meno affidabili sono solo dei provinciali arricchiti che usano la Fiorentina per gonfiare il loro patrimonio. ..ma che comprino l’Ascoli l’Ancona o la Maceratese e non rompino le palle a noi.Se ne devono andare.

  6. Io lo farei un “Della Valle alé alé” a presa di giro. Anzi, passerei proprio tutta una partita a fare cori inneggianti alla proprietà: Della Valle compra tutti, Ooohhh Cognigni portaci in Europa, vinceremo il tricolor! Almeno ci si fanno due risate, dai.

  7. Anzi, fino ad ora contestazione troppo soft!!!!

  8. il depresso di Pontassieve

    Gente qua bisognerebbe dare noi tifosi una spallata ai calzolai affinché si levano dai ********. Perché se si aspettano sindaco e istituzioni varie tra tre o quattro anni mi toccherà vedere il derby col mio Pontassieve.

  9. il depresso di Pontassieve

    E cosa devono fare ? Cantare Della Valle ale’ale’??? Questi vanno mandati a fare in **** e mi sembra il minimo.

  10. Pensateci voi ragazzi della curva…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*