Corini prepara le barricate per il suo nuovo Palermo a Firenze

Lo ha detto il vicepresidente del Palermo, Miccichè, nella giornata di ieri: “A Firenze speriamo di fare come il Crotone“, ovvero cercare un gol nei primi minuti e poi chiudersi dietro, piazzando il famoso bus davanti alla porta di Posavec. Corini, appena subentrato a De Zerbi, dovrà fare i conti con una rosa falcidiata dalle squalifiche e sta pensando ad un abbottonato 4-3-2-1 per non far giocare la Fiorentina che sarà anche più fresca per non aver giocato in Coppa Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Fiorentina Palermo 0-0

  2. Programmare il futuro alla fiorentina ? Hahahahahaha hahahahahaha

  3. Corini, come ex zebrato, farà di tutto per mettercelo nel … deretano. Il guaio è che sarà anche in buona compagnia. Purtroppo!

  4. Questa squadra,CON QUESTO ALLENATORE E RIPETO CON QUESTO ALLENATORE,porta 24/26 punti quelli dello scorso girone di ritorno cioè alla fine 8°/10° posto in campionato.Quindi secondo me prima s’arriva a quaranta punti meglio è successivamente riprogrammare il futuro evitando gli sbagli del presente.

  5. Tifolamagliaviola

    In effetti il Palermo – seria candidate alla retrocessione – gioca sempre con il 9-1, se fanno goal è perchè buttano la palla davanti con la speranza che Nestoroski la butti dentro. Nestoroski mi sembrava una pippa totale ma è meglio di quell che sembra. Hanno anche un morettone esterno basso di sx che non è malaccio. Pero’ se non si vince questa partita siamo alla canna del gas, inclusi i giocatori che si parano il c**o dietro a Sousa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*