Corluka e quella voglia di Italia. La Fiorentina c’è

corluka

Quello di Corluka è certamente un nome intrigante perché sarebbe il primo giocatore di livello trattato dalla nuova gestione di Corvino, ma i problemi sono molteplici e non di facile soluzione. Partiamo però dal bicchiere mezzo pieno: la Fiorentina è sul giocatore e il gradimento di Corluka per un trasferimento in Italia (nello specifico in maglia viola) è altrettanto assodato, non sarebbe dunque un problema insormontabile trovare un accordo con lui, senza considerare che con il centrale croato Sousa risolverebbe ogni problema sulla linea di difesa. Ma, dicevamo dei problemi. Infatti Corluka non solo costa tanto dal punto di vista del cartellino ma ha anche altre pretendenti pronte a prenderlo, su tutte il Bayern Monaco. A spaventare i tedeschi, e anche la Fiorentina, è soprattutto la richiesta della Lokomotiv Mosca. La differenza, in questo caso, è che nella Fiorentina giocherebbe titolare mentre in Baviera no, questione di priorità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Ma il Bayern si spaventa di 7 milioni di euro? se non lo ha ancora preso e’ perche’ forse non interessa,altriment…

  2. Spendere 7 ml per un 30ne è illogico meglio spenderne 1 in più e puntare su Vetman dell’Ajax.

  3. Ho fiducia nella FIORENTINA. JORGENSHEN stia in DANIMARCA… mette il suo paese davanti a tutto … quello non lo voglio fare…ho mai fatto quel compito… quasi quasi non mi piace.. BENE SE RIMANE NEL SUO PAESE. Ancora con il contratto in scadenza… è volato subito al suo paese.. ATTEGGIAMENTO INDEGNO… TROPPO FIGHETTO.

  4. Se non riescono a vendere Ilicic non possiamo prendere Duda e neanche il difensore, il problema è che nessuno vuole l’indolente Ilicic per cui è tutto fermo in attesa che qualcosa si muove.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*