Questo sito contribuisce alla audience di

Corradi a FN: “Fiorentina, punta sulla voglia di riscatto di Amauri. Ma quanto mi ha impressionato Salifu…”

La società gigliata dovrà effettuare un mercato capillare: incassare quanto più possibile da quei giocatori che ormai non hanno più nulla da dare alla causa viola e acquistare calciatori che ben si sposano con le idee tattiche e di squadra che ha in mente il tecnico Delio Rossi. La rivoluzione avverrà specialmente in attacco, per questo motivo noi di Fiorentinanews.com, abbiamo intervistato Bernardo Corradi, ex centravanti dell’Udinese.

Da centravanti lei chi vedrebbe bene in attacco per il ‘dopo Gilardino’?

“Nell’ultimo periodo Gilardino non ha reso come ci si aspettava, ma la sua partenza dovrà essere comunque colmata con un altro giocatore della sua categoria. Io punterei sulla grande voglia di riscatto di Amauri o su Iaquinta che vorrà giocarsi un posto per l’Europeo. Maxi Lopez mi convince meno perché deve ancora dimostrare di essere decisivo per una squadra che lotta per l’Europa. Vista la non facile situazione in classifica perla Fiorentina, io non andrei a ingaggiare un centravanti che non abbia esperienza in Italia”.

Da dove dovrà ripartire la Fiorentina?

“Da Delio Rossi che è un ottimo tecnico. Lui rappresenta l’allenatore ideale per un progetto basato sul bel gioco e sui giovani e anche i risultati sono dalla sua parte”.

Quali sono i giovani più interessanti cresciuti nella primavera viola?

“Mi ha impressionato Salifu. Ha dimostrato di avere una grande personalità e di poter ricoprire un ruolo importante in prima squadra.La Fiorentinapossiede un vivaio di calciatori eccezionale ed è giusto che ci punti”.

Per lei quali sono gli altri ‘big’ che hanno la valigia pronta?

“Montolivo la valigia pronta ce l’ha già da quest’estate…bisognerà vedere se partirà subito o a giugno. Vedo anche Vargas come possibile partente. Il peruviano è un altro di quei giocatori che sembra aver fatto il suo tempo a Firenze. In questo momento il solo ‘big’ della Fiorentina è Stevan Jovetic”.

L’obiettivo Europa è davvero possibile?

“Se si infilano una serie di vittorie consecutive con i tre punti puoi ambire all’Europa. Certo, prima è meglio guardarsi alle spalle e staccarsi in maniera netta dalle zone calde della classifica”.

Nel suo futuro ‘bolle qualcosa in pentola’?

“Mi sono trasferito a Milano e mi sto allenando con il Monza. Sinceramente non mi è giunta ancora una chiamata soddisfacente. Non mi interessa la sfera economica ma quella degli stimoli. Spero comunque di restare in Serie A e di trovare una squadra che creda in me”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. Secondo me la fiorentina deve assolutamente muoversi nel mercato di gennaio per trovare un giocatore simile a Montolivo (sicuramente lascerà la fiorentina),Amauri mi piace,ha voglia di riscatto(non dimentichiamo che con il Parma lo scorso campionato ha fatto molto bene),Serve quindi un’alternativa a Montolivo!!,esempio Parolo del Cesena..a me piace oppure Veloso!!Lo vedo bene alla Fiorentina.Apparte il mercato di gennaio bisogna dar tempo a Delio Rossi(un grande allenatore) e alla squadra.

  2. MArcodalpaesello

    Tra tutti questi nomi non c’è nessuno che mi entusiasma, sicuramente Maxi Lopez mi pare il più scarso per quello che ha dimostrato finora, mentre Amauri tra i tre mi pare quello che da più garanzie anche se ha il grosso difetto di essere gobbo e di assomigliare nelle movenze ad un cammellone.
    L’unica richiesta basta con i giocatori bolliti come potrebbe essere un Milito qualsiasi ci vuole gente con voglia, quindi come dice L8 Bianchi potrebbe essere intrigante anche se ultimamente in serie A non ha reso quanto aspettato.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*