Corrado Tedeschi a FN: “Sousa e Giampaolo molto simili. Alla Fiorentina manca un elemento fondamentale”

Sousa Milan 3

Il tifoso della Sampdoria e uomo di spettacolo in tv e in teatro Corrado Tedeschi esprime in esclusiva a Fiorentinanews.com le sue impressioni per la prossima gara di campionato tra viola e blucerchiati:

Sousa e Giampaolo: due allenatori simili o diversi?
“Direi molto simili: il modo di pensare è quello, le idee le cambiano entrambe poche volte almeno per quello che riguarda i moduli e le scelte tattiche. Per entrambe le squadre se esce un attaccante entra un attaccante, se esce un esterno entra un esterno, non ci sono mai cambiamenti o sorprese riguardanti lo schieramento da quel punto di vista, sai già quasi sempre chi entrerà al posto di un determinato giocatore a partita in corso. Sia Sousa che Giampaolo sono quindi a mio parere due allenatori che portano avanti le loro convinzioni con la stessa decisione”.

Che cosa manca a suo modo di vedere sia alla Fiorentina che alla Sampdoria?
“Secondo me i viola non hanno un attaccante vero. Premetto che Kalinic è bravissimo, ma non mi sembra uno di quelli che può garantire caterve di gol a fine stagione. La Samp invece gli attaccanti li ha: dispone di una bella coppia in attacco con Quagliarella e Muriel, e soprattutto quest’ultimo se mantiene le promesse e le premesse è un fuoriclasse assoluto. Entrambe le squadre secondo me ad ogni modo disputeranno un bel campionato”.

Se potesse levare un giocatore alla Fiorentina per la partita di domenica, chi toglierebbe?
“Se potessi toglierne due sarebbe meglio: dico Kalinic e Borja Valero.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. supercannabilover

    Dopo Gomez di tedeschi non ne voglio piu’ nemmeno sentire parlare

  2. Ma non hanno già vinto perchè deve temere i giocatori della FIORENTINA ? Cmq il solo problema è SOUSA se veramente ci crede infatti tutto sta nel credere. Facile andare in una grande società come le milanesi. Qui ha FIRENZE non sono obbligati a vincere per forza… purtroppo noi non possiamo SGAMARE IL FAIR PLAY FINANZIARIO AL CONTRARIO DELLE MILANESI… si INDEBITANO SEMPRE DI PIU’ TANTO cambiano proprietario ogni anno… e così RIMANDANO AL PROSSIMO ANNO LE RESTIZIONI DI BILANCIO. IL ROSSO DI BILANCIO VIENE RIMANDATO DI ANNO IN ANNO. Ma TAVECCHIO TACE ? Nel campionato di calcio in ITALIA ci sono chi rispetta i bilanci… e chi SPENDE E SPANDE anche tra le PICCOLE SOCIETA’ di calcio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*