Corte serrata ad El Shaarawy, ma niente sconti alla Fiorentina

La Fiorentina, secondo La Nazione, sta facendo una corte serrata a Stephan El Shaarawy, che andrebbe a prendere il posto di Giuseppe Rossi. Solo che il Milan non è disposto a fare sconti a nessuno, tanto meno ai viola e chiede una bella somma in cambio sotto forma di obbligo di riscatto al termine del prestito fino alla fine della stagione. Di che somma stiamo parlando? Il giornale fiorentino scrive dieci milioni di euro, a Fiorentinanews.com risulta invece essere più alta, ovvero 14 milioni di euro, vale a dire la stessa concordata con il Monaco ad inizio stagione. Anche se il club del Principato ha deciso di tirarsi indietro una partita prima che scattasse l’obbligo di riscatto, previsto alla 25esima presenza in campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. A “Naso” un lo piglierei…poi fate voi eh..

  2. abbiamo avuto il cammellaio e avere anche il faraone è chiedere troppo al tifoso viola. Basta con questi giovani sopra-valutati con stipendi da favola. Alla fine mi fiderei di più di Matos che nell’inizio del campionato ha dimostrato di essere un buon giocatore anche se in queste ultime partite il Carpi lo ha lasciato in panchina (perché????)

  3. Green di media classifica c’è anche l’Empoli e li c’è Saponara e poi mi dici che salto di qualità avresti con Fernandez e comunque se devo spendere 14 ml per El Shaarauy bè prendo con gli stessi soldi Ferreyra Carrasco

  4. Il ragazzo ha un solo problema di “carattere”diciamo così, lo stesso di Cassano quella volta che da Firenze venne rispedito al mittente ancor prima di firmare. Sennò non si spiegherebbero gli “infortuni” a catena e lo stop della sua crescita. I soldi da giovanissimi possono creare brutte abitudini. Se non fosse così (e lo spero per lui) sarebbe un giocatore su cui spendere e che a me piacerebbe parecchio.

  5. Molta attenzione con questo giocatore. Si dice abbia dei difettucci non trascurabili assolutamente a meno che tu non sia Maradona e lui non lo è. In più costa un sacco di soldi e guadagna da top player e questo può creare grossi problemi nello spogliatoio. Vale la pena ?

  6. A meno di clamorose botte di fortuna, oggigiorno, un buon giocatore come questo, deve fare attenzione a dove va. Basta un allenatore poco capace o un procuratore troppo avido e ti ritrovi a giocare con fatica. Secondo me la politica dei DV mette la maggior arte dei giocatori in condizione di esprimersi. Stephan e’ uno di questi.

  7. Comunque se El Shaarawy dovesse andare in Inghilterra farà la fine di Inler, Diamanti, Ogbonna, ecc.

    Questa mattina ho letto di un centrocampista offensivo in dritta d’arrivo da una squadra di metà classifica di Serie A…
    L’unico che mi viene in mente di forte ed occupa quella posizione dopo SORIANO è BRUNO FERNANDES dell’Udinese.
    Portoghese (come Sousa), piede destro, 21 anni (classe ’94), talento puro e tanta tecnica, Capitano della Nazionale Under 21 del Portogallo (e non è poco), poi gioca da trequartista, ala sinistra, centrocampista, ecc. un todocampista insomma…
    Sarà lui?

  8. A queste cifre devono sperare in qualche squadra Inglese…
    Ma El Shaarawy non è adatto al Campionato Inglese, poi ha un contratto da BIG ma non è un BIG (la sua crescita a livello professionale-sportivo si è bloccata 2 anni fa all’arrivo di Balotelli e ai susseguirsi degli infortuni)…

    Il ragazzo è più o meno nella stessa situazione di Rossi e guarda caso il procuratore è lo stesso…PASTORELLO!
    Si vede proprio che non ci sanno fare questi agenti!
    Fare il procuratore non significa ottenere il massimo dallo stipendio ma anche far seguire un percorso importnate al proprio assistito…
    Tipo LUCCI…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*