Corvino azzera Pradè e la Fiorentina riparte da capo

Tanti i temi trattati da Corvino in conferenza stampa con il Corriere Fiorentino che si concentra principalmente sulle frecciatine che l’attuale dg ha diretto all’ex direttore sportivo della Fiorentina Daniele Pradè: “Nelle ultime stagioni c’è stata una gravissima perdita finanziaria, c’era un passivo di 40 milioni di euro. In squadra, inoltre, avevamo solo 11-12 titolari e ben 6 punte, con pochissimi italiani in orsa. Due mesi sono pochi ma la nostra idea è ripartire da zero”. Corvino dunque azzera il lavoro del suo predecessore con la Fiorentina che riparte proprio da qui, per costruirsi un altro futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Prade’ era un ministro (?) senza portafoglio,appena sopportato e senza potere decisionale,potere che invece e’ stato dato a Corvino ma solo nei limiti precisi del mandato.Credo sia molto difficile fare il DS in questi termini…Da chi arrivano gli ordini e’ ovvio,come e’ chiaro il xche’ Macia se ne e’ andato

  2. Pradè trattava Aubameyang o come si scrive.
    È proprio dalla questione Gomez che piano piano è stato estromesso dalle scelte.

  3. La differenza tra Corvino e Pradè è che Corvino non ha amicizie con nessuno in Italia, per questo non acquista mai nessuno, e se prova a prendere qualcuno dalla serie a gli sparano cifre esagerate; sará pure antipatico e per questo è costretto a fare scouting in giro per il mondo…. Pradè di scovare talenti non è capace, tutti i calciatori portati a Firenze erano a fine carriera e svincolati, erano tutti amici di procuratori. Infatti Pradè ha amicizie con tutti i club di serie A… Se solo Pradè avesse speso qualche milione per giovani Italiani(naselli,Zappacosta) purtroppo non aveva Badget

  4. Tommy84cz, guarda che Pradè con Gomez non ci azzecca nulla visto che Pradè era contrario sul suo acquisto è stato ADV e Gnigni nel volerlo , Pradè ha portato Rossi .
    E lo sanno anche i muri che Pradè era due anni che non faceva mercato M.Savic è stato trattato da Rogg Salah da Gnigni se poi volete dare la colpa a Pradè dategliela.

  5. L operazione gomez ci e costata 30 milioni tra stipendio e cartellino é frutto di prade, con lui abbiamo perso a zero almeno 6 giocatori

  6. Lo sanno anche i sassi di chi è la colpa del dissesto finanziario degli ultimi anni!
    A detta di tutti Pradè è stato interdetto per anni e ha continuato a vivacchiare in società, mettendoci la faccia solo in conferenza stampa, vedi il caso Salah, ect.
    Macia, sicuramente più ambizioso, si è dimesso volontariamente non volendosi prestare a fare da parafulmine.
    Da parte sua andreino si è ritirato sull’Aventino per anni ed è riapparso solo quando le cose andavano bene.
    Quindi tutto il baccellaio è stato diretto da gnignigni!!!
    Bisognerà chiamare Sherlock Holmes per sapere di chi è la colpa????

  7. Insider,
    hai còlto nel segno.
    Tutte le operazioni erano sempre avallate da GniGni, il quale valutava l’aspetto economico-finanziario.
    Quindi se Corvino ha le palle, come vuol sempre far credere, dica le cose fino in fondo e faccia riferimenti a GniGni, il quale – se la Proprietà fosse coerente – dovrebbe essere tagliato come Pradè.

  8. Insider ancora non capisci, beato te

  9. Lo sanno anche i muri che Pradè è due anni che non conta niente sul mercato e comunque Corvo se sei andato in pareggio di bilancio lo devi ad Alonso preso a zero euri .
    Se vuoi darela colpa dalla al Gnigni che ha fatto e disfatto lui sul mercato.

  10. Dare tutta la “colpa” agli altri, in questo caso Prade’ e Macia, è il solito refrain dei furbetti del mocassino: lo sanno anche i fili d’erba del Franchi che comanda solo Gnigni. Anzi, visto il ripetuto e continuato dissesto di bilancio perché non viene cacciato per manifesta inadeguatezza?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*