Corvino blocca la partenza di un giovane difensore viola: si cerca l’accordo sulla formula con un club di serie B

Nicolò Gigli. Foto: Violachannel.tv

Pantaleo Corvino continua a far muro e blocca la cessione di Nicoló Gigli. Come riferisce Solosalerno.it, il difensore centrale classe ’96 della Fiorentina è seguito da tempo dalla Salernitana, anche se piace pure al Novara, che è a caccia di due centrali difensivi. Il ds campano Fabiani e Corvino si sono sentiti spesso, con il diesse granata che ha prospettato al collega viola la possibilità di rilevare il cartellino del centrale romano a titolo definitivo. Ipotesi che, tuttavia, non fa impazzire Corvino, il quale lo cederebbe volentieri ma solo in prestito. Che sia secco o con diritto/obbligo di riscatto, poco importa la natura. L’idea è quella di non cedere un altro prospetto in maniera definitiva dopo che Mancini è passato al Perugia a titolo definitivo. I gaudenziani, di contro, accetterebbero di buon grado anche l’ipotesi di prelevarlo in prestito. Previsti in giornata altri contatti con l’agente Sandro Martone e con lo stesso Corvino, per cercare di arrivare ad una soluzione definitiva. Intanto Gigli continua ad allenarsi con la Primavera della Fiorentina ed attende un segnale. Le parti, comunque, si augurano di dipanare la matassa entro e non oltre Ferragosto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. erossi@gmail.com

    Gigli è un bravo giovane ma calcisticamente più della lega pro non può andare.Mancini è sicuramente superiore ma anche lui almeno attualmente non è idoneo per la serie A!!!

  2. Mancini convocato nelle nazionali minori, portato agli ultimi ritiri estivi e con un po di esperienza in B e viene ceduto senza problemi.. E gigli che non giocava in lega pro non vuole essere ceduto a titola definitivo?? Ma scherziamo?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*