Corvino-Della Valle-Cognigni: Il messaggio è unico

Da Corvino a Della Valle passando per Cognigni, tutti i massimi dirigenti della Fiorentina lasciano passare lo stesso messaggio: quest’anno l’obiettivo di mercato è quello di tenere i big respingendo l’assalto delle grandi squadre. Non sarà facile e proprio per questo, secondo la società, sarà davvero uno sforzo importante. Poi starà a Corvino, con questi parametri, cercare di rinforzare comunque la Fiorentina di un Paulo Sousa che non sprizza entusiasmo da tutti i pori. Quest’anno è chiamato solamente ad allenare perché del resto se ne occuperà Corvino. Il direttore generale della Fiorentina sta cercando due difensori centrali, un terzino sinistro, un centrocampista e un altro esterno, tutto questo sperando di piazzare al più presto gli esuberi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

29 commenti

  1. Cognini Dellavalle Corvino il messaggio è unico : addormentiamoci davanti alla televisione dopo aver magnato e bevuto a Go go !!!!!

  2. Almeno in tv riescono a vedere lo stesso programma “Ok IL PREZZO NON È MAI QUELLO GIUSTO”

  3. @ franco4,
    che ai 9000 abbonati il cervello funzioni male lo scrivi te … io ho scritto un’altra cosa, ma si vede che anche te sei uno che non sa leggere …

    La prossima volta farò un disegnino, magari fin lì ci arrivi … 🙂

  4. Ottimo !!!! Lo dici anche te, Bial, i DV potrebbero mettere un trentello, nessuno glielo impedisce, ti dico di più se volessero fare un investimento da 200 milioni per fare lo stadio, quei soldi sarebbero scomputati dal FPF. Quindi, nessuno impedisce loro di mettere soldi nella Fiorentina, è solo che nn vogliono loro, legittimo, come è altrettanto legittimo sperare che lascino spazio a chi vuole investire nella viola

  5. REDAZIONE dovreste fare un servizio di informazione serio sul Fair Play Finanziario, perché questi pseudo tifosi che attaccano i della valle sono ignoranti e non hanno capito come funziona.

    Dal sito Uefa:
    Ai club non è più permesso avere perdite. Per la precisione, i club possono spendere fino a 5 milioni di euro in più di quanto guadagnano in ciascun periodo di valutazione (tre anni). Tuttavia, possono superare questa soglia entro un certo limite, se il debito viene coperto totalmente da un contributo/pagamento diretto da parte del proprietario(i) del club o di una parte correlata. Questo impedisce la formazione di un debito non sostenibile.
    I limiti sono: 30 milioni di euro per le stagioni 2015/16, 2016/17 e 2017/18

  6. Ragazzi ma lo volete capire o no che c’è in vigore sto benedettoo FAIRPLAY FINANZIARIO, se prima non vendi non puoi comprare.

    Ai club non è più permesso avere perdite. Per la precisione, i club possono spendere fino a 5 milioni di euro in più di quanto guadagnano in ciascun periodo di valutazione (tre anni). Tuttavia, possono superare questa soglia entro un certo limite, se il debito viene coperto totalmente da un contributo/pagamento diretto da parte del proprietario(i) del club o di una parte correlata. Questo impedisce la formazione di un debito non sostenibile.
    I limiti sono: 30 milioni di euro per le stagioni 2015/16, 2016/17 e 2017/18

  7. Luca50, post perfetto

  8. Sono favorevole alla “politica dei giovani” ma Corvino non poteva spendere quei pochi soldi “disponibili” prima per un paio di difensori o centrocampisti titolari e occuparsi dopo delle giovani promesse?
    Probabilmente, oltre al budget limitato, è stato stabilito un tetto (per l’acquisto e/o l’ingaggio) per ogni singolo giocatore che gli consente di trattare soltanto sconosciuti.
    Altrimenti come si fa, nel calcio professionistico (certo non nella vita normale) a considerare eccessiva una spesa di 4/5 milioni?
    Non sono pro o contro i DV ma giudico quello che dice e poi non fa questa società….
    “Conosciamo le necessità della squadra…” “Non ci faremo trovare impreparati”.
    Loro fanno finta di non ricordare, ma altri ricordano.
    A chi è soddisfatto per i risultati di questi anni (opinione rispettabile) chiedo: ma di queste bugie che ne pensate?
    Non parlo di soldi da mettere o meno ma di bugie…
    E di numerose figure di m…a
    Non partecipo allo scambio di offese personali che leggo spesso su questo sito ma, a chi sembra approvare in toto il comportamento di questa proprietà, chiedo: di tante dichiarazioni non seguite dai fatti che ne pensate?
    Non vi sentite presi in giro?
    E delle planetarie figure di cacca?
    Tutto normale? Non vi sembra che offendano la reputazione stessa della Fiorentina e di Firenze?
    Ho l’impressione che dentro la società non ci sia consapevolezza di questo.
    Non mi spaccio per un tecnico ma per avere opinioni basta pensare.

  9. Paolo1, e’ vero che a quei 9000 il cervello funziona male. Potevano senza spendere un centesimo venire qui a farti compagnia nel rompere i c…….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*