Corvino dice addio al Bologna: C’è il forte interesse dei Della Valle

Corvino2

Il Corriere di Bologna ritorna anche questa mattina sui rapporti tra Corvino e il Bologna e scrive che il diesse ha formalizzato il suo addio al club di Joey Saputo. Resta da mettersi d’accordo solo sulla buonuscita a cui seguirà la rescissione del contratto. Il giornale ribadisce che sul Corvo c’è il forte interesse dei Della Valle che vorrebbero riportarlo alla Fiorentina dopo qualche anno di separazione. Corvino a Firenze c’è stato dal 2005 al 2012, sette anni con soddisfazioni, colpi di mercato, ma anche con una netta flessione nel finale e molte polemiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Io non sono all’altezza di giudicare se Pradè è migliore di Corvino o viceversa, al contrario di tanti che blaterano su questo forum, però di una cosa sono sicuro: chi è stato a Firenze con i DV (Corvino appunto ma anche Macia e lo stesso Pradè) hanno fatto bene (per la dimensione dei viola ovviamente) chi se n’è andato ha fatto cagare!. Poi fate voi.

  2. MAGARI VENISSE. NON E’ UN NOME CHE MI ENTUSIASMA PERO’ ALMENO E’ UN UOMO CHE CAPISCE DI CALCIO E DECIDE. SEMPRE MEGLIO DI TUTTI QUESTI 100 DIRIGENTI INCOMPETENTI E INCONCLUDENTI CHE NON DECIDONO MAI NIENTE . L’IDEALE X ME SAREBBE SABATINI, SOPRATTUTTO CARLI DELL’EMPOLI MA QUESTI NON VERRANNO MAI XCHE NON SONO DEI SERVI , VOGLIONO ESSERE AUTONOMI CON POTERE DECISIONALE

  3. Stagioni piene di successi, ma stagioni in cui le mani di DonDiego erano bucate rispetto ad oggi.
    Corvino ha dilapidato tanto vai, gli acquisti davvero buoni che son scoppiati son quelli che già si conoscievano.
    Anche Lljajic, jojo e Nastasic li abbiam pagato non poco eh, chi ce li vede oggi i DV a mettere 6/7 milioni per un giovane.

    Gli anni in cui abbiamo avuto insieme autofinanziamento e il Corvo sono quelli di Majalovic e Delio Rossi, giudicate voi.

  4. Sono un suo estimatore ma fossi in lui non accetterei. A Firenze non avrebbe vita facile per i tanti motivi che sono facilmente comprensibili. Inoltre il suo modo di lavorare non si concilia con i paletti ed i tanti supervisori imposti dalla proprietà. A meno che non si faccia dare carta bianca, ma i DV da quell’orecchio non ci sentono….

  5. Non credo che venga in primis è un accentratore e qui si scontrerebbe con Cognigni e Rogg

  6. Mi dispiacerebbe per Prade perché è l’unico degli attuali dirigenti che sa di calcio il resto sono degli incompetenti con Corvino tutti questi incompetenti o non ci sarebbero o non ci metterebbero mai bocca

  7. Sì, Corvino sì, e poi si ricompra anche Montolivo ! Ma non è vero, dai !

  8. pradè ha fatto qualche errore ma si prende le colpe di tutti!! ma i signori nullafacenti baiesi, cognigni, mencucci, rogg, ecc… non escono?

  9. Il vecchio che avanza! Ora oltre alla competenza manca la fantasia ai Della Valle, ma per favore

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*