Questo sito contribuisce alla audience di

Corvino e la contorta teoria del terzino introvabile

La ricerca del terzino destro da parte della Fiorentina sta assumendo dei contorni quasi mistici negli ultimi anni: incredibile pensare come, da tempo ormai, la società viola non riesca a pescare sul mercato un interprete credibile e di discreto livello. L’ultimo vero esterno di fascia è stato probabilmente De Silvestri, scartato dalla rivoluzione Pradè nell’estate 2012: da lì prima la difesa a 3 a rimandare il problema, poi però tanta ricerca a vuoto e l’esigenza di adattare un po’ chiunque: da Roncaglia a Tomovic fino a Salcedo e Sanchez. E pensare che nel frattempo un ragazzo come Piccini, terzino vero e proprio fin dagli albori del settore giovanile gigliato, è stato lasciato andare a cuor leggere: non sarà il prossimo pallone d’oro il classe ’92, ma è pur sempre l’esterno destro titolare di un’onesta squadra di metà classifica in Liga (il Betis), dove per altro il livello è più alto della Serie A. Di ieri invece le parole di Corvino sulla difficoltà nel trovare esterni difensivi a giro per l’Italia o per il mondo: concetto solo parzialmente vero, perché l’Atalanta ha Conti e Konko, il Milan Abate e De Sciglio, la Lazio Basta e Patric, l’Inter D’Ambrosio (che era viola a suo tempo) e Santon, il Torino Zappacosta e proprio De Silvestri, la Sampdoria Bereszyński e Sala… tanto per rimanere alle squadre più vicine alla Fiorentina in classifica. Calciatori che non hanno fatto e non faranno certo la storia del calcio ma che sono a tutti gli effetti dei “terzini destri”. Per quanto difficile sia trovare quello che garantisca il salto di qualità, intanto per iniziare sarebbe già utile prendere qualcuno realmente in grado di interpretare autenticamente il ruolo. Senza jolly o soluzioni improvvisate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Imbarazzante.

  2. Io spero che il prossimo tecnico abbia la forza di imporre a Corvino ciò che serve per fare il proprio calcio (come faceva Prandelli), altrimenti siamo punto e a capo. 2/3 scommesse in una rosa ci stanno, ma nn di più. Se rivoluzione deve essere, che sia ! Ma devono arrivare giocatori veri, perché con i nuovi Diks, Toledo, Milic, Cristoforo e Demaio, ci facciamo il brodo.
    Si riprincipia da dove s’è finito: contestazione !!

  3. Perché corvino è un bugiardo come i della balle e gnigni.

  4. Corvino incompetente. Una società seria lo caccerebbe a pedate nel sedere.

  5. Corvino è un servo di gnini … Incassare e spendere poco, questo è il motto.
    Corvino mi fa incaz_are, ma alla fine pendateci bene….anche lui è solo un dipendente…

  6. Fracazzo da Velletri

    Invece di girare verso l’est o in sudamerica basterebbe arrivare a perugia dove c’è un terzino sinistro Di Chiara che I Milic e gli Olivera se li mangia! !!!
    Mi auguro che almeno Antognoni raccolga questo invito a tenere sotto osservazione questo ragazzo !!!

  7. Alessandro, Toscana

    Concordo in tutto, finalmente qualcuno dice le cose come stanno, se avevamo una squadra un po più completa, Sousa avrebbe fatto tutti questi esperimenti?
    Secondo me no, o almeno avrebbe potuto farne meno e mettere in campo squadre più logiche!

  8. Ornai il Corvo Magno ogni affare un guadagno È BOLLITO E STRACOTTO. Leggere le sue cervellotiche considerazioni e ascoltare le sue scemenze dette con quel cipiglio come se uscissero dalla Bocca della Verità, fa innervosire . Meglio passare a notizie diverse si guadagna d’animo e di corpo.

  9. sarebbero bastati due di quelli elencati per avere i famosi sei -sette punti in piu’ a detta di tutti fatti perdere da Sousa .. perche’ non avrebbe dovuto far giocare su quella fascia giocatori fuori ruolo , non avrebbe fatto esperimenti, e tutti i rimanenti giocatori della rosa avrebbero potuto giocare nei ruolo a loro piu’ congeniale ..a dir la verita ne sarebbero serviti due all’altezza anche al’altra parte … SE NON CEDEVANO ALONSO..DI CHI E’LA COLPA DI TUTTO CIO’ DI corvino E DEI dv o di sousa …PUNTO DI DOMANDA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*