Corvino ed il clamoroso “schiaffo” a Galliani prima del deja vù viola

Galliani Juventus

Non solo Palermo e Sampdoria, a sfilare Pantaleo Corvino dalle grinfie della Fiorentina c’era anche il Milan, che l’avrebbe voluto per ripartire nuovamente, quasi da zero, nella prossima stagione. Come riporta però affaritaliani.it il ds di Vernole avrebbe cortesemente risposto con un “no” a Galliani, che lo cercava dopo il divorzio dal Bologna: alla base del rifiuto l’incertezza che aleggia intorno alla società rossonera, oltre all’attaccamento ed alle maggiori garanzie che gli dà la Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Ma io ritengo che i DS sono bravi se gli permetti e gli dai sovvenzioni cioè i lilleri senza anche il più bravo ha dei problemi , in pratica è come l’allenatore se in rosa ha giocatori forti di sicuro farà bene tolti alcuni soggetti se in rosa ha giocatori scarsi difficilmente può far bene in una squadra l’allenatore può incidere in un 20% non di più chi conta sono i giocatori e vedi Luis Enrique a Roma ha fatto pena va al Barca e fa faville e ti credo con i giocatori che c’ha il Barca qualunque allenatore farebbe bene.

  2. Aspettative diverse , ovvio scegliere Firenze visto che sarebbe difficile far peggio del predecessore.

  3. Grande corvo!!!

  4. Un’altra società al limite del disperante.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*