Questo sito contribuisce alla audience di

Corvino fissa con l’agente di Simeone e prepara il sorpasso al Torino. Maxi esborso ma prima Kalinic

E’ Giovanni Simeone l’obiettivo numero uno della Fiorentina per l’attacco: l’esperto di mercato di Sky Gianluca Di Marzio, sul proprio sito ufficiale, rilancia il pressing forte da parte della società viola. L’inizio della prossima settimana sarà decisivo ma il dg viola Corvino ha già fissato un incontro con il suo agente, Leo Rodriguez, che sbarcherà in Italia dall’Argentina. C’è da convincere il Genoa, che chiede una cifra sui 25 milioni, più bonus; la Fiorentina è ferma a poco meno di 20, più di quanto propone il Torino: un esborso maxi che, aggiungiamo noi, non può che dipendere da entrate importanti, magari da Kalinic. Se il croato dovesse andarsene a breve, aprirebbe spazio anche economico all’operazione Simeone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Ms davvero pensate che facciamo una campagna acquisti degna?
    Illusi….

  2. E invece Simeone sarebbe l’uomo giusto da prendere: subito!
    E’ bravo tecnicamente e ha dimostrato grandi potenzialità.
    Io lo dissi anche di Dybala, quando muoveva i primi passi nel Palermo: al memonto giusto sarebbe costato 10 -15 milioni. Oggi? Vai a toccarlo! Ne vale quasi 100.
    Simeone non sarà ancora affermato, ma ha fatto vedere buoni numei e in prosdpettiva bisogna rischiare qualcosa.
    Secondo me ha buone possibilità di esplodere.
    Tanto Kalinic – il cui valore reale è tutt’altro che quello che si dice valere – ha già deciso di andare. Il croato, se da un punto di vista tattico è fortissimo, dal punto di vista realizzativo e tecnico è solo un buon giocatore e non un fenomeno.
    Ancora Simeone non può sostenere un intero reparto sulle sue spalle, però crescerà e diventerà molto forte: ha voglia di arrivare, determinazione e quello spirito di abnegazione che fa la differenza per maturare. D’altronde anche Chiesa junior – seppuir acerbo, sebbene un ottimo giocatore in prospettiva – ancora è tutt’altro che un fenomeno. Però dà tutto e migliora esponenzialmente.
    Ma la Fiorentina – aimé – sofferente di stitichezza compulsiva, nicchierà ancora e se lo farà soffiare dal Torino.
    Speriamo di no!
    Perché Simeone potrebbe diventare un ottimo giocatore e diventare quella seconda punta che a Firenze manca da troppo tempo.
    In coppia con un buon centravanti di peso….. vedremmo….

  3. A quella valutazione 20mil.xSIMEONE mi tengo Kalinic altrimenti vado su Nestorovski costa la meta’ o forse meno e 17 goal li fa’ di sicuro…….

  4. Ma allora kalinic quanto vale?

  5. Non ci credo. Quei soldi sono tanti e ci vorrebbero dare a bere che Sancho Pancia per conto dei braccini spenderebbe cosí tanto? E Babacar poi? Bandiera fiorentina, ammortizzato millle volte, giovane, voglioso di protagonismo, viene messo di nuovo da parte? Venduto? Orrendi.

  6. francescobellino

    A parte che D.V. non cacceranno mai 20 milioni per un calciatore, questo non vale nemmeno la meta’.

  7. Poco meno di 20 milioni per Simeone è da TSO. Allora Falcinelli ne vale 40!

  8. Simeone = soldi buttati!
    Accanto a Babacar ci vuole EDER .
    Sulle ali Chiesa(Sottil) e Larson(Orsolini). Fra parentesi le riserve di prossimo alto valore.

  9. non ci credo nemmeno se lo vedo che la fiorentina spende 20 milioni x simeone

  10. Giustamente devono vedere i giocatori meglio prima…eh…sennò rinforzi la rosa dei calciatori…poi rischi grosso….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*