Questo sito contribuisce alla audience di

Corvino: “Ho fatto incassare CENTO milioni alla Fiorentina. Mihajlovic non ha avuto il giusto supporto mediatico a Firenze”

Corvino2Intervistato dal mensile Calcio 200o, l’ex direttore sportivo della Fiorentina, Pantaleo Corvino, ripercorre la sua esperienza in viola durata per sette, lunghi, anni: “Penso ad anni ricchi di soddisfazioni. Poi cambiando Prandelli ho preso Mihajlovic, che non ha avuto il giusto supporto mediatico. L’ultima anno andai via prima a causa della morte di mia madre. Fui autorizzato dalla società. E quando manca il capobranco può succedere di tutto. Ma in quella squadra c’erano giocatori come Cerci, Jovetic, Nastasic, Ljajic, Seferovic, Behrami: tutti giocatori venduti per circa cento milioni. E non dimentichiamoci di Neto, Matos e Romulo che oggi si stanno togliendo tante soddisfazioni. Alla Fiorentina ho vissuto sette anni, una favola da raccontare. Come in tutte le favole ci sono momenti importanti e altri meno importanti. In sette anni non ho mai subito né un insulto né una contestazione, mi fa piacere essere ricordato in maniera positiva“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

26 commenti

  1. Si sta vendendo bene il corvo eh 😀
    Mi sa che ha voglia di tornare in pista con tutti sti proclami modesti!

  2. Corvini ha avuto i suoi alti e bassi, come d’altronde Pradè.

  3. …..È stato convocato per i Mondiali* (correggo errore battitura)

  4. VANDEN BORRE È STAYO CONVOCAYO PER I MODIALI NELLA NAZIONALE BELGA SE NON SBAGLIO…SE POI A FIRENZE NON HA RESO È ALTRO DISCORSO…..CASSANI QUANDO ARRIVÒ ERA CONSIDERATO NEL SUO RUOLO UNO DEI MIGLIORI….RAGIONARE COL SENNO DEL POI TUTTI I BISCHERI SON BUONI….FATE DEI COMMENTI VERAMENTE RIDICOLI…

  5. Santana e comotto non hanno fatto male alla fiorentina…santana in particolar modo….Maggio era buono e a firenze lo screditavano, , Balzaretti ha dimostrato fuori da firenze di valere…nel mucchio ovviamente qualcuno puo non riuscire, ma devi pur rischiare qualche volta….qual’è il ds che li ha indovinati sempre tutti ??!!…chi non fa non sbaglia, ripeto…..poi il capolavoro Felipe Melo…..

  6. Ma di che si parla daiiiiiiii Felipe quando si prese era uno forte e veniva da campionati ben giocati, se poi a Firenze non ha reso questo è un altro discorso, i motivi possono essere tanti e di vario tipo…non tutte le ciambelle riescono col buco…..inviterei chi giudica gli altri a distinguere i meriti sul lavoro svolto onestamente pur tra possibili errori umani…e l’antipatia per la persona a prescindere…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*