Corvino: “Ho preso anche qualche pippa, ma sentirete parlare dei nuovi acquisti. Cedute tutte le zavorre e su Alonso…”

Corvino Conferenza Stampa Moena

Il direttore generale dell’area tecnica della Fiorentina, Pantaleo Corvino, ha commentato da par suo il mercato fatto dalla società: “Abbiamo detto che avevamo degli obiettivi da raggiungere e che dovevamo raggiungerli attraverso alcune linee guida. Erano obiettivi anche complicati perché partivamo da un grande squilibrio. Volevamo raggiungerli mantenendo i migliori della rosa, per avere sempre una Fiorentina competitiva. Mi sono giocato questa partita cedendo le zavorre, le seconde e terze scelte, mettendoci passione ed energia. Abbiamo mantenuto tutti i titolari tranne Alonso, che ha ricevuto negli ultimi giorni un’offerta della quale né noi né lui non potevamo tenere di conto. Poi abbiamo detto no ad offerte per Vecino, Bernardeschi, Badelj, Astori, Kalinic e Borja Valero e una proprietà a cui non interessava niente della Fiorentina poteva anche dire di sì. Ho fatto trenta, non ho fatto 31 perché se avessi ceduto qualche altra seconda scelta avrei potuto evitare la cessione di Alonso, ma dovevamo rientrare nel fair play finanziario. Qualche pippa è arrivata con me a Firenze, però è arrivato anche qualcuno che ha fatto molto bene. Ci dicono che non è stato un mercato che ha dato entusiasmo, ci sta! Ma tutti sanno che certi giocatori che arrivano come sconosciuti possono ravvivare, eccome, la piazza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. ricordo: Alonso giovanissimo che va via dal Real Madrid praticamente senza rinnovare, cosa deve pensareun estraneo? che e’ un ottimo giocatore? Badelj dall’Amburgo (non dal Trapani) viene preso a due lire, Vecino e’ stato un anno e mezzo trasciconi, era arrivato per due buste di lupini, Borja e Gonzalo? di Gonzalo i notabili che scrivono viola dissere che sarebbe potuto essere un buon giocatore se non avesse mezza gamba rotta e per la quale non potevu piu’ correre veloce, Pizarro ha cambiato 5 squadre di primo livello, da noi venne coi ragnateli……..la mia metafora appena accennata (Melo, e altri) vi prepara la seconda parte che verra’ scritta dopo la befana

  2. l’ha detto pure lui che ha preso delle pippe….non voglio aggiungere altro….
    ma è chiaro che a costoro del lato sportivo non frega più niente….in ogni caso ,
    sbaglia anche il riferimento alle mancate cessioni come prova della buona volontà
    della proprietà….juve e napoli hanno venduto i migliori ed hanno fatto un gran mercato…
    e sopratutto hanno reinvestito tutto quanto incassato…

  3. Chi vi dice che Olivera non possa essere meglio di Alonso…oppure lo stesso Milic? Alonso quando è arrivato non era nessuno e va via che secondo me non lo è ancora. Pasqual più forte, meno errori in difesa e lanci migliori per gli attaccanti. Tomovic fa sempre il compitino ma meglio di Alonso come difensore. Non siamo la Juve, siamo la Fiorentina. E’ già tanto aver trattenuto un altro anno i meglio. Speriamo nelle alternative prese dal Corvo, poi tra un anno sapremo se avremo altri piccoli campioni e potremo vendere quelli attuali…!

  4. La domanda da porsi è la seguente: per fare un mercato di tal fatta, a cosa serve avere una proprietà come quella dei DV??….Che si comprino l’Asculi calcio!!!……

  5. Rispondo a Paolo70 , beh come di certo avrai notato sono ormai da diverse sessioni di mercato che succede questa cosa, non a caso ma deliberatamente, sono sicuro che l’idea di vendere Alonso non è stata da “ultima ora” , è stata fatta uscire l’ultimo giorno in modo da avere l’alibi perfetto per non comprare causa mancanza di tempo.
    Ripeto fanno così tutte le volte pensando forse di avere a che fare con dei cretini e la cosa disturba ancora di più che non la cessione di Alonso stesso !!

  6. Ma chi se ne frega se il bilancio è in perdita, in attivo o in pareggio!. E chi se ne frega se i DV guadagnano o rimettono col calcio!. E chi se ne frega se per fare la squadra hanno speso o guadagnato!. A me interessa l’aspetto tecnico, non se un calciatore è arrivato in prestito, e per questo dico che a sto giro ci siamo un pochino indeboliti sui titolari, Alonso non è stato rimpiazzato da uno di pari o superiore valore e Roncaglia è stato sostituito dalla sua riserva Tomovic, per la panchina e i ricambi l’anno scorso eravamo corti di numero e scarsi di qualità, ora siamo coperti di numero e di qualità nessuno lo sa, nemmeno Corvino. Però una domanda me la faccio: ma è mai possibile che un professionista, in questo caso Corvino, si riduca all’ultimo giorno di mercato per prendere un sostituto di Alonso?. Poteva prepararsi prima a trovare un sostituto all’altezza?.

  7. Che Corvino abbia fatto salti mortali nessuno lo mette in dubbio,così come ha fatto 30 ma non 31…ma vorrei fare una domanda:se tutti questi prestiti si dimostrassero dei campioni,con che soldi si riscattato? Oppure li rimandiamo indietro x il FPF ? O infine,si comprano quelli che hanno un acquirente certo x fare plusvalenza? Vi chiedo questo xche’ davanti a me ho la visione di una Viola sliding Doors e non di quello che vorrei

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*