Corvino: “La Fiorentina è casa mia e i quattro anni in Champions furono straordinari. Ma ci manca ancora qualcosa”

Corvino Conferenza Stampa Moena

Arrivano altre parole da parte di Pantaleo Corvino, al momento della consegna del premio nella giornata olimpica dello sport: “Un premio è sempre qualcosa di importante per un atleta come Campriani, però è importante anche per un dirigente come me, che può raccontare non un risultato diretto ma un obiettivo che ha contribuito a raggiungere. Leggendo la motivazione per cui mi è stato attribuito questo riconoscimento, nella casa della Regione Toscana, che considero ormai anche casa mia, facevo delle considerazioni: vengono tirate in ballo le 150 vittorie con la Fiorentina. Sono 450 punti sul campo, conquistati con una squadra importante come la Fiorentina, raggiunti per altro in Serie A. Pensavo che in fondo queste 150 vittorie sono solo parte di un qualcosa che tra poche partite raggiungerò: contro la Juventus farò le 500 partite in Serie A. Vuol dire che si è fatto qualcosa di importante per cui questo premio lo sento particolarmente perché ritengo la Fiorentina la mia casa, a cui ho cercato di dare la mia passione. Oltre ad essa i risultati sono figli anche di tanto lavoro, condiviso con tante persone e spero che possano arrivarne altre 150 di vittorie perché mi sento tanta energia dentro e sento di poter dare tanto a questa città e a questa società. Quattro anni in Champions League rappresentano un risultato straordinario ma ci manca qualche risultato da raggiungere per cui cercherà di dare il massimo per ottenere qualcosa di diverso da quanto fatto finora”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. fabio83

    capisco la tua propositiva mentalità ma se i DV di puntare al massimo con la Fiorentina non frega nulla mi chiedo perchè scrivi “devono puntare al massimo”. Forse ti riferisci ad altri settori in cui i DV sono coinvolti e verso i quali rivolgono maggiore attenzione. Sappiamo anche quali, inutile elencarli.

  2. Io ancora non mi capacito come sto tipo possa essere ritornato!!!mah!!!!

  3. Fracazzo da Velletri

    Corvino è uno di quei fortunati che ha vinto al Superenalotto! !!un modesto dirigente da societa dilettantistica che per qualche miracoli della vita si ritrova a fare il DS di una società di serie A !!il tutto come tanti politici senza arte ne parte ma possessori di altri requisiti oggi fondamentali in questo paese! !!!
    Se la viola è casa tua cerca di curare meglio gli affari e la gastione della casa perché ad oggi non mi sembra tu l’abbia fatto! !!!

  4. Marcelllo (Marcello Vanni )

    Lui e Prandelli come punti ci sono arrivati se altri hanno combinato o no qualcosa L anno prima non riguarda Corvino sul campo dove conta i risultato per i punti ci sono arrivati della doppia penalizzazione i responsabili sono altri LORO i risultato lo hanno ottenuto se partiti alla pari

  5. “in” ovviamente…
    Con Corvino mi sembrano francamente troppe.

  6. Quattro volte un Champions?

  7. Questa squadra e questa società devono puntare al massimo in tutte le competizioni alle quali prende parte perché ne abbiamo tutte le possibilità. Non ci si deve accontentare di partecipare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*